Satyrnet.it

Chi è Vi “La Legge di Piltover”?

Vi, il cui nome completo è Violet, è una delle protagoniste indiscusse del franchise di League of Legends, creato da Riot Games. Il personaggio giocabile è stato introdotto 19 dicembre 2012, da lì un successo mastodontico che l’ha portata ad apparire in varie opere derivate, così come nella serie animata in streaming Arcane. Soprannominata “La Legge di Piltover”  per la sua affiliazione alla Città del Progresso, Vi è una ex-criminale di Zaun nonché la sorella maggiore della terrorista Jinx. Donna impulsiva e sprezzante dell’autorità ma dotata di grande istinto di sopravvivenza ed un caustico senso dell’umorismo, Vi si è unita ai Guardiani per mantenere la pace a Piltover ed utilizza come arma personale i “Guanti di Atlas” un paio di possenti artefatti Hextech.

La prima illustrazione del personaggio realizzata da Josh Singh la vedeva come una “ragazza sui pattini a rotelle di nome Ruby” ma dopo due anni di lavoro venne ridisegnata da Paul Kwon col nome in codice “Piltover Enforcer” e un aspetto molto più vicino al definitivo.  Un team di sviluppo decise di lavorare sul personaggio trasformandolo in una “ex-criminale diventata ‘poliziotta cattiva’ con guanti giganti che usava per scassinare i caveau delle banche”, concentrandosi sull’aggressività e sulla potenza dei suoi attacchi con l’obiettivo riflettere al meglio l’archetipo di una ragazza punk dalla personalità aggressiva con guanti sovradimensionati che prende a pugni ciò che gli si para davanti.  

Nel videogioco Leagle of Legends, le origini del personaggio sono stati scritte da Graham McNeill.  Vi è cresciuta nel Sump, una delle zone più povere di Zaun, imparando a sopravvivere usando l’astuzia e i pugni. Nasconde un passato oscuro e misterioso che la lega a Jinx.  A capo di una banda già da giovanissima, Vi si è sempre distinta per il rigido codice morale; scomparsa durante un periodo di grande tumulto tra Zaun e Piltover viene data per morta per anni, salvo poi ricomparire nel corpo dei Guardiani come fidata partner dello Sceriffo Caitlyn.  Viene lasciato inoltre intendere che soffra di una qualche forma d’amnesia e non ricordi il suo vero nome, tanto che molte battute del personaggio ironizzano che “Vi” sia diminutivo di “Violence”, “Vicious” o simile. 

La serie animata Arcane, rivela che Vi e Jinx sono sorelle rimaste orfane dopo una fallimentare ribellione degli abitanti della città sotterranea contro Piltover e che vennero perciò allevate dall’ex-capo dei ribelli, Vander, assieme ad altri due orfani: Mylo e Claggor. A seguito della morte del genitore adottivo a causa del suo ex alleato Silco e provocata incidentalmente da Jinx/Powder, Vi che, furiosa e disperata, colpisce la sorella e le grida che “porta sfortuna” (“jinx”) per poi allontanarsi in lacrime e venire arrestata da un agente corrotto. Dopo aver passato circa sette anni  in prigione a Stillwater, Vi viene rilasciata grazie a Caitlyn Kiramman, giovane ed integerrima Guardiana di Piltover, Vi si ricongiunge alla sorella – ribattezzatasi “Jinx” – che tuttavia si infuria quando la vede lavorare con un’agente e diviene gelosa di Caitlyn pensando d’essere stata “sostituita”. Nonostante le avversità, Vi e Caitlyn riescono a raccogliere prove su Silco grazie all’aiuto del gruppo ribelle dei Firelights, guidati da Ekko, vecchio amico d’infanzia delle due sorelle. Vi assale il covo del boss criminale, finendo però rapita dalla sorella, assieme a Caitlyn e Silco; Vi tenta di fare appello a Powder, mentre Silco sprona la ragazza a essere Jinx, provocandole un attacco psicotico a seguito del quale uccide involontariamente quest’ultimo. Vi e Caitlyn osservano allibite mentre Jinx, accettata la sua nuova identità, fa fuoco con un lanciarazzi sulla Consulta di Piltover, intenta a votare l’indipendenza di Zaun.

Vi è comparsa anche nei giochi spin-off di League of Legends: Teamfight Tactics, Legends of Runeterra e League of Legends: Wild Rift; mentre per promuovere Arcane è stata aggiunta come personaggio giocabile in PUBG mobile e Among Us. 

Vi è un personaggio molto apprezzato dalla community di League of Legends e, sebbene il suo kit sia rimasto pressoché inalterato dal suo esordio, è sempre stata tra i personaggi più giocati dagli utenti.  Il look del personaggio è inoltre particolarmente apprezzato nell’ambiente del cosplay  anche dagli stessi sviluppatori e designer di Riot Games. 

Redazione

Redazione

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che, come noi, vogliono crescere senza però abbandonare il
sorriso e la capacità di sognare.

Satyrnet.it vuole aiutare tutti gli appassionati che si definiscono "NERD"
a comunicare le proprie iniziative e i propri eventi: se volete inviare il
vostro contenuto per una pronta condivisione sul nostro network, l'indirizzo è press@satyrnet.it !
Aspettiamo le vostre idee!

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti