zeroi
Quando un gigante barbuto inizia a seminare panico e sfasciare tutto in città, gli Zeroi si attivano per scoprire da dove venga l’abnorme creatura che si fa chiamare Magnitudo. Mentre il Trio capitanato da Ferrotipo cerca di arginarne la furia distruttiva, Gecko e Gattopardo indagano seguendo piste separate, ma le loro strade –e i loro caratteri così diversi– sono destinate a incrociarsi… e a scontrarsi! E mentre gli Zeroi ne sbagliano una dopo l’altra, qualcuno trama nell’ombra per fare di Magnitudo una forza del male ancor più sinistra…
Zeroi è la terza miniserie (dopo il successo di “Rim City” e di “Quebrada – Seconda caduta”) della nuova etichetta indipendente  RADIUM. Un’avventura folle e coloratissima di 80 pagine a colori in formato comic book, dedicata al più assurdo gruppo di supereroi che potete trovare sulla carta stampata. Sceneggiatura dell’improbabile duo Tuono Pettinato / Matteo Casali e disegni di Cinci con le copertine di Lorenzo De Felici. Altra bellissima gente farà una comparsa in questo progetto, ma ne parliamo più avanti…


C’è stato un tempo in cui i piccoli lettori di fumetti potevano trovare nelle avventure dei loro eroi un modo unico di raccontare il mondo: storie in cui gli eroi si battevano per il bene senza troppi lati oscuri, prima delle tante guerre segrete, crisi più o meno infinite e morti di superuomini.C’è stato un tempo in cui i supereroi erano uno svago, ma anche un modo per iniziare a prendere le misure con la vita, come ricorda il motto reso celebre dall’Uomo Ragno, “Da un grande potere, derivano grandi responsabilità.” C’è stato un tempo in cui leggere storie di supereroi con superproblemi era divertente e a suo modo educativo.

Quel tempo è tornato grazie agli ZeroiGli ZEROII buoni! Gli indomiti e non capacissimi eroi della nostra storia: Gecko, Gattopardo, Ferrotipo, Zoomba, Vero Eroe #17, Occhio di Bergamotto e Innocenzo, [nome secretato] e [nome secretato]. Li conosceremo pian piano e sveleremo anche i due nomi coperti da segreto che andranno a completare la squadra dei nostri bizzarri difensore dell’ordin… difensori. Ecco. Intanto facciamo la conoscenza dell’agilissimo GECKO!

Patrick Po è uno studente di quinta liceo appassionato di rettili. Un giorno, mentre ripone nel terrario della scuola alcuni esemplari di gechi appena arrivati in una misteriosa cassa da un luogo imprecisato, viene morso (ma i gechi mordono???) da una delle simpatiche bestiole. Il mattino dopo Patrick si sveglia con una coda (prensile) e la capacità di arrampicarsi sui muri come un vero geco. Le sorelle, Lim & Kelly, eccitatissime scoprono il suo segreto subito e lo aiutano a confezionare un costume da Super Zeroe. Per Patrick inizia così una carriera di “debito” da ripagare e silenzio da comprare con continui favori alle sorelle… ma soprattutto inizia la carriera di GECKO, Zeroe agile, appassionato e generoso.
Debra Swift è un’infermiera dolce e brava nell’assistere gli anziani della casa di riposo dove lavoro. Ma qualcosa in lei l’ha sempre resa inquieta, spingendola a provare l’ebbrezza della velocità in ogni possibile forma, dal bungee jumping alle moto da strada. Forse perché nell’assistere gli anziani, i suoi tempi sono sempre lenti, o peggio rallentati. E un giorno, questa forzatura ha fatto scattare in lei una sorta di mutazione/rifiuto. Ed è diventata ZOOMBA, la donna più veloce al mondo. Capace di raggiungere velocità superumane che la portano a correre anche sulle superfici liquide, ZOOMBA è felice quando corre ed è questo suo umore a generare la sua velocità: più è felice, più veloce correrà.

E come ogni storia che si rispetti anche ZEROI ha i suoi terribili cattivi. Un grande punto interrogativo sul bruto Magnitudo che sta facendo faville in giro per la città. Gli altri avversari dei nostri Zeroi sono dei tipacci poco raccomandabili: Braccio Armato, [top secret] e il terribile [top secret] daranno parecchio filo da torcere ai nostri amici.
Braccio Armato

Terrorista a buon mercato e mercenario al soldo del miglior offerente Barry Bernard Custer, questo il suo vero nome, è un assiduo frequentatore del jet-set cittadino che vede tra i suoi protagonisti anche Terrence Turner (GATTOPARDO) e Ferruccio Fornace Forgia (FERROTIPO). Adora la bella vita e il lavoro che gliela garantisce è sempre disponibile a creare baruffa grazie al suo super-accessoriato braccio tecnologico da cui esce praticamente di tutto (una sorta di coltellino svizzero per terroristi!).
ADD ON! 

Supporters: https://www.indiegogo.com/projects/zeroi#/ Di cosa si tratta? Lo scoprirete presto! Diciamo che, se supereremo i 29K del budget prefissato ci sarà un altro piccolo grande obiettivo che, se raggiunto, porterà ricchi premi e regalie a TUTTI  i finanziatori!

 

Gli autori

Matteo Casali fa il suo esordio sulle pagine della serie indipendente “Bonerest”, pubblicata anche negli Stati Uniti. Ha creato e scritto “Quebrada”, “Silent Dance” e “Sotto un Cielo Cattivo” e collaborato, tra gli altri, con Coconino Press, Eura, saldaPress e RCS Rizzoli. Ha ripreso l’opera di Hugo Pratt con “Gli Scorpioni del Deserto” e scritto “La Neve se ne Frega”, adattamento a fumetti del romanzo di Luciano Ligabue. Dal 2003, primo italiano a farlo, scrive diversi albi per DC Comics, come “99 Days”, Best Crime Comic al Spinetingler Award 2012. Nel 2009 scrive per “What If? Astonishing X-Men” e per “Iron Man: Titanium” di Marvel Comics. Al momento sta lavorando a sceneggiature di Kriminal (Mondadori) e Dylan Dog (Bonelli). Ha insegnato e insegna sceneggiatura e Storytelling all’Accademia di Belle Arti di Bologna e nelle sedi della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia, della quale è co-fondatore e Direttore Creativo, e di quella di Firenze.
Tuono Pettinato, classe ’76, autore, fumettista, illustratore, chitarrista finto. Si laurea in cinema al Dams di Bologna e frequenta l’Accademia Drosselmeier di Giannino Stoppani. È co-fondatore del collettivo Superamici con i quali pubblica la rivista Hobby Comics ed il free-press Pic Nic (del quale è anche copywriter). Autore di best-unsellers autoprodotti come Il Corso di Fumetti Dozzinali e I Sottutto, ha collaborato con la rivista ANIMAls (Coniglio Ed.) realizzando la serie de I Suberoi. Nel 2009 pubblica la sua prima raccolta di storie brevi, Apocalypso – Tuono Pettinato: gli Anni Dozzinali (Coniglio Ed.) che raccoglie le sue collaborazioni a vari albi collettivi precedentemente pubblicati. Dello stesso anno è Galileo! Un Dialogo Impossibile (Felici editore). Per la casa editrice per ragazzi Campanila illustra i libri Il Nonno e Caterina, La Valle Nebbiosa, La Vera Storia d’Amore di Giacomo Candulli, Storie della Natura, il libro per bambini sul wrestling del quale è co-autore Rumble e la serie di Antìkoi – Dei, Mostri ed Eroi del Mondo Classico. Collabora con Repubblica XL realizzando la serie dei Ricattacchiotti. Lucca 2010 vede l’uscita di Garibaldi (Rizzoli) ed è attualmente al lavoro sull’autobiografia a fumetti Il Magnifico Lavativo (Topipittori) e la ZeroGuida Roma 2011 (Edizioni Zero). Ha lavorato, tra gli altri, con Hamelin, Radio Sherwood, CFA Paz e Napoli Comicon. Vincitore dei premi Nuove Strade 2009 (Napoli Comicon) e Carlo Boscarato 2010 come Miglior Autore Unico (Treviso Comic Book Festival), vive a Pisa ma ha esposto in tutta Italia e all’estero.
Cristian “Cinci” Canfailla, nato ad Alessandria, frequenta l’Istituto Statale d’Arte Benvenuto Cellini di Valenza, per poi proseguire gli studi artistici all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Segue il corso di fumetto di tre anni e quello di colorazione digitale alla Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. Ha collaborato come disegnatore con Crazy Camper e con il fumetto Online di Paola Barbato “Davvero” in veste di colorista. Con la casa Editrice Giunti e l’amico Riccardo Guasco, pubblica “100 grandi personaggi D’Europa” e “100 grandi personaggi D’Italia”. Copertinista della serie “Prigioniero 8″ edito con Damage Comix, al momento sta lavorando ad un fumetto chiamato “Chunks” con lo sceneggiatore Matt Garvey.

 

Enrico Ruocco
Latest posts by Enrico Ruocco (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *