Women in Games Italia è un’associazione professionale no profit che lavora per la diversità nel settore dei videogiochi in Italia. Il loro obiettivo è raddoppiare il numero delle professioniste nel settore in 10 anni.  L’associazione è impegnata in quattro ambiti principali: promuovere la visibilità delle professioniste nel settore, informare le giovani ragazze e studentesse sulle opportunità professionali nel settore dei videogiochi, costruire e rafforzare le possibilità di networking e sensibilizzare gli attori del settore sul tema della diversità di genere. L’Associazione è attiva in tutta Italia.

Women in Games WIGJ è la più grande rete professionale in Europa. È pienamente impegnata a lavorare con i partner europei ed è lieta di sostenere uno dei primi incontri per le donne in Italia”, ha dichiarato Marie Claire Isaaman, CEO di Women in Games. “È di vitale importanza che le donne che lavorano nell’industria del gioco siano pienamente sostenute attraverso iniziative come questa, dove hanno l’opportunità di collegarsi e di coinvolgersi a vicenda”.

L’associazione italiana è stata fondata da Micaela Romanini (Vice Direttrice, Fondazione Vigamus) e ha come portavoce ufficiali Alessia Padula, Angela Paoletti, Fjona Cakalli e Giulia Carlotta Zamboni. Dopo aver lavorato come Content Manager e Head of Research Center presso Fondazione Vigamus, è stata impiegata da Microsoft come International Coordinator Xbox.com nel team di marketing integrato Emea presso il quartier generale europeo di Reading, in Inghilterra. Attualmente è Vice Direttrice di Fondazione Vigamus, occupandosi in particolare della pianificazione di nuove e opportunità di business e delle partnership internazionali. Dal 2017 è inoltre Event Director di Gamerome, la Developers Conference con sede nella Capitale. Appassionata di comunicazione, realtà virtuale, interactive storytelling e autrice di Game Studies, collabora con il corso di Teoria e Critica delle Opere Multimediali Interattive dell’Università di Roma Tor Vergata ed è docente di VigamusAcademy in Link Campus University.

Se siete interessate a partecipare agli incontri della Women in Games Italia, beneficiare della formazione e condividere la vostra esperienza intervenendo agli evennti, la registrazione è gratuita basta contattare l’associazione a questo link: http://www.womeningamesitalia.org/partecipa/. Similmente Women in Games Italia offre anche un programma di Enterprise e Partner Association, con elementi che possono essere utili nell’impegno finanziario per sostenere le azioni della associazione.

Per informazioni: www.womeningamesitalia.org oppure via Facebook all’indirizzo www.facebook.com/wigitaly/

Gianluca Falletta
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *