Il fenomeno Winx prende vita nel 2004 grazie alla serie animata ideata da Iginio Straffi e prodotta dallo studio Rainbow s.p.a.  Ad oggi si contano 3 serie animate in 2D trasmesse in Italia da rai2 e dal canale rai satellitare dedicato ai ragazzi, un lungometraggio 3D dal titolo Winx-Club Il segreto del Regno Perduto, realizzato in collaborazione con rai-fiction, un musical, un fumetto, un videogioco e una selva infinita di merchandising, tra cui spicca la linea di abbigliamento fashion che veste le Winx e le sue innumerevoli fans.
 

Chi sono le Winx? La storia ruota intorno alla vita di 6 fatine, la cui leader indiscussa è Bloom che decide di seguire la sua migliore amica Stella nel mondo fantastico di Magix, precluso agli umani. Qui le due amiche diventaranno allieve della scuola di magia Alfea e formaranno il Winx-club assieme a  Musa, Flora, Tecna e Aisha. Le avventure delle 6 ragazze si tingono spesso di rosa grazie alla presenza degli specialisti,  controparte maschile delle Winx, anch'essi allievi di una scuola di magia chiamata Fonterossa. Molto importanti sono anche le Pixie, graziose e minute fatine che si uniscono per affinità elettive a ciascuna delle Winx e che hanno saputo conquistare il cuore delle spettatrici più giovani convincendo la Rainbow a produrre uno spin-off della serie.

Chi sono le loro dirette concorrenti? Le Winx fanno parte del più vasto mondo delle fashion dolls, come le Bratz , nate come bambole prodotte dalla MGA Entertainment e poi divenute cartone animato, fumetto, videogioco etc, e le W.I.T.C.H. di casa Disney. Ma le fatine made in Rainbow hanno qualcosa in più, ed è soprattutto il mercato a dirlo. Dopo aver vinto la causa contro la Disney, Iginio Straffi ha saputo capitalizzare il successo delle sue fortunate creature, continuando a far crescere le vendite del suo prodotto e facendo delle Winx un marchio a tutti gli effetti, divenuto un vero proprio way of life per tutte le loro giovani fans.

All'origine di un successo! Il fenomeno Winx è una vittoria indiscussa del fumetto e dell' animazione italiana, ma non solo, le 6 fatine sono state infatti accolte con entusiasmo dalle bambine e dalle giovani adolescenti di tutto il mondo globalizzato. Questo successo è il segnale di una grande capacità della Rainbow S.P.A di aver saputo ideare un prodotto che rispondeva in pieno al bisogno di riconoscimento delle generazioni più giovani. Di fatto le Winx propongono un modello vincente e contemporaneo dove ai temi classici della centralità dell'amicizia o della necessità di fare gruppo pur nella diversità dei caratteri, si uniscono elementi decisamente più moderni come la presenza costante della moda e della tecnologia vissute non come semplici accessori dell'esistenza ma come veri e propri modi d'essere nel mondo. Ultimo carattere essenziale per capire il mondo Winx è l'ambientazione fantasy, alle storie ordinarie di scuola, amicizia e battiti di cuore che tutte le bambine possono condividere si aggiungono la magia e altri elementi tipici del genere fantastico, per la serie: piccole future appassionate del lato fantasy della vita crescono.


Le Winx non finiscono mai... Il mondo delle Winx continua a sapersi adattare ad ogni media esistente, dal 6 Novembre a Milano sarà in programma lo spettacolo Winxonice che vedrà la partecipazione della campionessa di pattinaggio su ghiaccio Caterina Kostner. Le seguaci delle fatine sono state avvertite, l'esperienza spettacolare è garantita!
admin
Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *