oggi

La bandiera italiana continua a sventolare sui cieli di Nagoya! I nostri portabandiera Luca Buzzi e Manuel Capitani, pilastri del fenomeno cosplay italiano (ed eterni amici di questo portale) sono arrivati secondi al World Cosplay Summit 2015 (WCS), che si è svolto lo scorso weekend 1-2 Agosto a Nagoya, superando in creatività, interpretazione e “voglia di mettersi in gioco” le 26 agguerritissime coppie (più Canada e Svezia come “osservatrici”) venute da tutto il mondo.

Il World Cosplay Summit è un evento internazionale di cosplay che promuove gli scambi internazionali sulla cultura pop giapponese. L’evento è ospitato dalla TV Aichi e si svolge a Nagoya, Giappone. Dal 2005, durante l’evento si svolge un contest “a coppie”, il World Cosplay Championship, di cui le fasi preliminari avvengono nei paesi di origine dei partecipanti (in Italia, a Romics). L’iniziativa è patrocinata dal Ministero giapponese degli affari esteri, dal Ministero giapponese del territorio, infrastrutture e trasporti e dal Ministero giapponese dell’economia, degli scambi commerciali e dell’industria.

Luca Buzzi, già vincitore della competizione internazionale nel 2010 con Giancarlo Di Pierro, e Manuel Capitani, giovanissima promessa del cosplay internazionale, hanno conquistato il podio dietro alla straordinaria coppia proveniente dal Messico (Jose Maria Arroyo e Juan Carlos Tolento che hanno interpretato “Legend of Zelda: Majora’s Mask”) grazie agli spendidi mecha-cosplay provenienti dalla saga “Neon Genesis Evangelion” (interpretando una scena tratta dal secondo lungometraggio). Tanti anni per realizzare queste vere e proprie opere d’arte, create anche grazie al contributo di Claudio Capitani, papà di Manuel e leader del radio tematica Cosplay on Air. Il Team USA si è posizionato invece al terzo posto e si è aggiudicato il WCS Executive Committee Award per Paradise Kiss.

Ricordiamo che dalla sua nascita, i WCS si è spesso tinto con il Tricolore: nel 2005 – intepretazione singola – ricordiamo i premi per a Giorgia Vecchini, Francesca Dani e le sorellle Emilia e Elena Fata Livia; nel 2010, come abbiamo detto, primo posto per la coppia Luca Buzzi e Giancarlo Di Pierro; 2011 secondo posto per Marika Roncon e Daniela Maiorana; nel 2013, ancora sul gradino più alto con Andrea Vesnaver e Massimo Barbera e, infine nel 2014 le nostre amate NadiaSK (Nadia Baiardi) e Mogu Cosplay (Gabriella Orefice) sono state medaglia d’argento con il loro cosplay di Sora e Rosetta.

Altri premi speciali dell’edizione 2015:

Best Wig: Spain (Cyperous Award)
Best Sound Effects: Japan (JOYSOUND Award)
Best Costume: America (Brother Award)
Best Performance: China (LIVEDAM Award)
Most Thrilling and Exciting Cosplayers: Hong Kong (HIS Award)
Best “Respect Score”: Hong Kong (Mobi Book Indie Award)
Nico Audience Vote: Mexico (Niconico Award)

Gianluca Falletta
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *