Games Workshop ha annunciato la nuova edizione del popolarissimo wargame, Warhammer 40,000. Rispetto alla ottava edizione, la prossima pubblicazione ha l’obiettivo di apportare solo alcune modifiche al cuore del gioco, senza stravolgere il tutto come era successo in passato.

La prima edizione di Warhammer 40.000 fu prodotta dalla Games Workshop nel lontano 1987. Il gioco è la versione futuristica/distopica del precendente Warhammer Fantasy. Si tratta di un vero “salto nel futuro” di decina di migliaia di anni che avvicinava il gioco d’ispirazione fantasy a modalità più simili alla guerra moderna utilizzando armi e tattiche più avanzate rispetto alla versione fantasy. La narrazione di Warhammer 40k è incentrata su un’ambientazione che prende ispirazione da numerosi stereotipi della narrativa fantascientifica e avventurosa. Il gioco ruota intorno a miniature in scala 1:65 cioè alte 28-32 mm (originariamente erano in 25 mm) prodotte dalla Citadel Miniatures, che rappresentano soldati, creature e macchine da guerra.

Per il lancio della nuova edizione, il team di Warhammer Community è apparso sul canale Twitch lo scorso 23 Maggio 2020: l’inizio della live è stato caratterizzato da un trailer davvero suggestivo che mostrava le 3 forze protagoniste della nuova edizione in combattimento . Dopotutto, il nuovissimo sito web dedicato a Warhammer 40.00sito  ha specificato che gli Space Marines, le Sorelle Guerriere e i Necrons come Fazioni principali, quindi è chiaro che saranno loro al centro del 40K 9th Ed.

Sono state anche annunciate alcune nuove truppe, tra cui l’Assault Intercessor,  e sono stati anche presi in giro alcuni nuovissimi Necron Warriors, con alcuni aggiornamenti importanti.

I dettagli sulla nuova edizione sono chiari, ma Games Workshop ha fatto alcune precisazioni: la più importante è la “retro compatibilità” dell’attuale Codex (a differenza del drastico passaggio tra settima e ottava edizione): saranno dunque ancora pienamente validi i manuali delle singole fazioni, in particolare ai volumi di Psychic Awakening, una selezione dei romanzi. Inoltre, in un’apposita clip video sono state descritte in dettaglio 9 importanti punti di forza di questa nona edizione:

  • L’obiettivo è stato quello di rendere la nuova edizione il più giocabile possibile;
  • Il sistema più coinvolgente: un nuovo sistema collegherà i giochi e consentirà alle unità di aggiornarsi e crescere in una campagna in corso
  • Le partite inizieranno con più punti di comando e sarà più facile ottenerli durante il gioco;
  • I carri armati saranno in grado di sparare in combattimenti ravvicinati, cosa che non possono fare nell’edizione corrente;
  • Il terreno è stato ricostruito da zero: nuove regole del terreno stanno arrivando, rendendole più coinvolgenti per l’esperienza;
  • Le regole delle riserve strategiche si aggiorneranno permettendo ai giocatori di dispiegare da una gamma più ampia di strategie;
  • Nuove armi “esplosive” in arrivo e il ritorno della leggendaria Spada Chainsaw (quasi sparita nella passata edizione);
  • Nuove regole per i mezzi volanti;
  • Una comoda app a portata di mano, come supporto costante per il regolamento e le informazioni su come ottimizzare il proprio esercito.

Gli Sviluppatori hanno anche precisato nella diretta Twitch che la nuova evoluzione proposta in questa nuova edizione si basa sostanzialmente sul feedback di tutti i giocatori che hanno espresso i loro consigli sia durante gli eventi live che attraverso i canali social. Come già successe per l’ottava edizione il contributo dei clienti è fondamentale per Games Workshop che non sono solo fruitori del gioco ma ne diventano parte attiva per il suo costante sviluppo!

Gianluca Falletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *