Dopo molti giorni di indiscrezioni sui forum degli appassionati e post sui social, finalmente la Fox ha rivelato le sue intenzioni sul futuro di uno dei serial più importanti degli anni ’90. X-Files torna con sei nuovissimi episodi con il cast storico e i protagonisti David Duchovny/Fox Mulder e Gillian Anderson/ Dana Scully.

Sopravvissuto alle nove stagioni originali (dal 1993 al 2002), a dirigere l’orchestra sarà ancora Chris Carter che commenta l’annuncio di Fox descrivendo questi 13 anni di stop come un “lunghissimo break pubblicitario”.

Nel comunicato ufficiale Gary Newman e Dana Walden, dirigenti Fox, dichiarano: “Abbiamo avuto l’onore di collaborare con Chris in tutte stagioni di X-Files – una delle esperienze creativamente più gratificanti della nostra carriera – e non potremmo essere più entusiasti di esplorare di nuovo con lui quel mondo incredibile … X-Files non era solo uno show settimanale, è stato un fenomeno mondiale che ha segnato la cultura pop ed è rimasto un vero gioiello per le legioni di fan che lo hanno abbracciato fin dal principio. Pochi show hanno appassionato il pubblico così tanto, e siamo entusiasti di potergli offrire il nuovo, emozionante capitolo di Mulder e Scully che stavano aspettando“.

Dopo il film del 2008 “X-Files, voglio crederci”, accolto in maniera non entusiastica dai fan, il definitivo ritorno di Mulder e Scully dovrebbe avvenire nella prossima stagione autunnale.

Che dire? Cinema e TV ormai stanno “ripescando” dal passato idee e format e ormai il pubblico moderno è sempre più affamato di sequel, prequel e reboot: 13 anni sono tanti per dei personaggi che facevano proprio della fisicità (in particolare Mulder) uno dei loro punti di forza. Di certo non vorremmo vedere un nuovo “vecchio Indiana Jones” alle prese con alieni e misteri irrisolti, per il resto  …. aspettiamo sicuri, se questo è l’andazzo, anche il reboot di McGyver!

Gianluca Falletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *