Sono iniziate le riprese della seconda stagione di The Orville, rinnovata da Fox, dopo il  successo della prima stagione. Durante la lettura dello script molti membri del team hanno condiviso foto tra questi lo stesso creatore dello show. Tuttavia il dettaglio più importante arriva dalla foto scattata dall’assistente costumista Ivy Thaide, che fotografa il copione, sul quale figura il nome di Joe Menosky nel ruolo di co-produttore esecutivo.

Menosky è stato un autore del franchise Star Trek nel corso degli anni ’90, con oltre 50 episodi nelle serie Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Deep Space Nine e Star Trek: Voyager. Conosciuto in particolare per aver scritto Darmok, uno degli episodi più celebri di DS9. Recentemente ha co-sceneggiato la puntata Lethe di Star Trek: Discovery, assieme a Ted Sullivan.

MacFarlane è produttore esecutivo della serie assieme a Brannon Braga (Star Trek: The Next Generation, Star Trek: Voyager e Star Trek: Enterprise) e David A. Goodman, autore dell’episodio Where No Fan Has Gone Before di Futurama prima di passare a Star Trek: Enterprise. Tra i nuovi volti della seconda stagione di The Orville, che dovrebbe contare circa 14 episodi, abbiamo Jessica Szohr e Chris Johnson e dovrebbe debuttare questo autunno. Contando che, per motivi di palinsesto, la Fox non era ha mandato in onda  il tredicesimo episodio della prima stagione, questo diventerà il primo della seconda.

Durante l’incontro con i critici televisivi e al Paleyfest, MacFarlane ha svelato che la serie era un esperimento e che possono tranquillamente spostarsi sul versante fantascientifico senza preoccuparsi troppo delle battute:

“Il telefilm dura un’ora e può e vuole dare spazio alla sua parte più narrativa, dandole la priorità che merita. Le battute quando arrivano arrivano, la commedia se capita capita. Va anche sottolineato che in più di un episodio MacFarlane era riuscito nell’intento di trattare argomenti di attualità usando la fantascienza come mezzo, seguendo il solco creato da Star Trek.”

 

 

Maria Merola
Latest posts by Maria Merola (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *