Ricordo The Order 1866 come uno dei giochi che attesi di più per la Playstation 4, lo ricordo anche per la bellissima giornata passata a Milano per la sua presentazione in esclusiva alla stampa del settore. Sono passati ormai diversi anni, ma questo articolo di Elemicina per Horror D’Elite su Facebook mi ha ricordato quanto amassi quel gioco nonostante i suoi difetti: Leggetelo per qualche feels…

 

Nei libri di storia leggiamo che nell’ultimo ventennio del XIX secolo, in piena epoca vittoriana, Londra vive un periodo di grande fermento politico, culturale, scientifico e tecnologico. Parallelamente gli strati più umili della popolazione combattono la fame e si trovano a fronteggiare la piaga della prostituzione e del lavoro minorile.

Nella Londra “alternativa” di The Order: 1886 ci sono anche altri problemi che affliggono la città e che vengono da molto lontano. A cavallo tra il VII e VIII secolo una mutazione genetica interviene a cambiare il normale corso dell’evoluzione di un ristretto gruppo di persone: i mezzosangue, creature dalle fattezze animalesche, incredibilmente forti e intelligenti. Etichettate con nomi tratti dalla mitologia, queste creature prendono il sopravvento sulla popolazione.La sopravvivenza dell’umanità verrà garantita dalla costituzione di un Ordine di Cavalieri, coraggiosi e determinati a sconfiggere il nemico, i quali si avvalgono di tecnologie futuristiche: dirigibili per pattugliare i cieli di Londra e treni alimentati a elettricità che garantiscono il collegamento veloce da una parte all’altra della città. Ma proprio quando sembra che l’Ordine stia riuscendo ad avere il sopravvento sui mezzosangue, interviene una nuova minaccia: una fazione di ribelli che vuole opporsi al malcontento dilagante e porre fine alle ingiustizie che affliggono la popolazione.

The Order: 1886 nasce dalla commistione di storia, mitologia e leggenda. Accanto a un’incredibile riproduzione grafica di luoghi reali, come WhitechapelIl Palazzo del Parlamento e il ponte di Londra, è possibile trovare riferimenti a Jack lo Squartatore, alla letteratura di Charles Dickens e alla saga di Re Artù.  Il giocatore veste i panni di Sir Galahad Greyson, alfiere fidato di Re Artù, il quale fu fondatore dell’Ordine. La sua longevità (e quella di tutti i Cavalieri) è data dalla Blackwater, una sorta di pozione in grado di risanare anche ferite mortali. L’Ordine può inoltre contare sul genio di Nikola Tesla, brillante scienziato che ha creato l’arsenale di armi ed equipaggiamenti essenziali per fronteggiare i mezzosangue.

The Order: 1886 è un gioco di azione-avventura che catapulta i giocatori tra le strade di una Londra magistralmente rivisitata. A una storia immersiva e appassionante, si aggiunge una grafica mozzafiato, degna delle migliori pellicole cinematografiche.

Mario
Latest posts by Mario "Harrison" Frangi (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *