Daniele Spadoni, il one-man Entertainment, ci stupisce costantemente con i suoi tributi filmici o videoludici dedicati agli anni ’80. In questi giorni ci ha dapprima offerto il suo tributo a Mazinger Z – Apocalypse con un cortometraggio in CGI, oggi ci riporta indietro di 35 anni per il suo fan game, interpretazione degli eventi che tutti noi abbiamo amato in The Goonies.

I Goonies  è un film d’avventura del 1985 di Richard Donner. La sceneggiatura di Chris Columbus fu ricavata dal soggetto di Steven Spielberg, che fu anche il produttore del film. Il nome del film deriva da un gruppo di quattro ragazzi, cresciuti in un quartiere di Astoria (Oregon) chiamato “Goon Docks”; proprio dal nome del loro quartiere, i ragazzi si fanno chiamare col nome di ‘Goonies’. Nello slang americano, goony vuol dire anche “sfigato” ed è per questo che Mikey dice spesso che lui e i suoi amici sono “dei poveri Goonies”.Il film è diventato un vero cult per le generazioni degli anni ottanta, che ricordano la pellicola come una di quelle essenziali del periodo.

Il primo videogioco ispirato a The Goonies era un gioco di avventura dinamica a piattaforme pubblicato nel 1985 per Apple II, Atari 8-bit e Commodore 64 da Datasoft e nel 1986 per Amstrad CPC e ZX Spectrum da U.S. Gold. Il gioco è composto da 8 livelli e in ciascuno si controllano due diversi dei sette Goonies. In giocatore singolo si può passare in ogni momento dal controllare l’uno o l’altro personaggio, oppure due giocatori in cooperazione possono controllare simultaneamente i due personaggi. Una conversione amatoriale per Commodore 16 apparve nel 1991 e un remake amatoriale per Windows nel 2010. Gli altri The Goonies della Konami, usciti per MSX, NES e altri, sono invece dei giochi differenti, sebbene siano sempre di genere platform.

The Goonies per Nintendo Nes è uscito nel 1986 e ripercorre il film prendendone le ambientazioni e i personaggi. Il gioco a metà strada tra Donkey Kong e un platform classico ci vede alla ricerca di chiavi e Goonies, armati dei nostri calci e di bombe che raccogliamo in giro per i livelli. Con un grafica dignitosa e un sonoro eccezionale, The Goonies per Nes è diventato un must per coloro che giocano con gli emulatori. Il suo seguito The Goonies II è un gioco di avventura sviluppato e pubblicato da Konami per Nintendo Entertainment System. Fu rilasciato il 18 marzo 1987 in Giappone, il novembre 1987 in Nord America e il 19 dicembre 1988 in Europa.  È il sequel del precedente videogioco.

Per ora, conosciamo solo il titolo del gioco di Daniel Spadoni: The Goonies – The Fan Game ma già sappiamo che il gioco sarà reso disponibile gratuitamente il prossimo 11 Giugno 2020. Come già successo in “Back to the Future Part III: Timeline of Monkey Island” sarà un “ritorno al passato” divertente ed entusiasmante per tutti gli appassionati “anni ’80”!

Daniele Spadoni, originario di Brindisi, ha una grande passione per il cinema fin da bambino… ha iniziato a fare le prime animazioni con un Commodore Amiga 500 donatogli da suo padre con il programma che si chiamava Deluxe Paint con il quale si cimentava nelle prime esperienze di creazione grafica 2D… si divertiva a ricostruire scene di film, fotogramma per fotogramma… poi iniziai a trattare il 3D con un pc… ma con scarsi risultati. Nel 2006 è riuscito a pubblicare su YouTube il mio primo cortometraggio sul web… da lì la sua passione prese sempre più piede…

Gianluca Falletta
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *