Lo Slender Man è un personaggio immaginario, protagonista di racconti dell’orrore (creepypasta) e videogiochi, nato come fenomeno di Internet. È stato creato da Eric Knudsen (noto anche col nome d’arte di Victor Surge) nel 2009 per un concorso fotografico sul sito Something Awful (lo stesso sito responsabile della nascita dei fenomeni Chuck Norris Facts e All your base are belong to us). In questo inizio 2018 è in uscita un film diretto da Sylvain White scritto da David Birke e prodotto da Bradley J. Fischer, James Vanderbilt, William Sherak, Robyn Meisinger, Sarah Snow  con Joey King Julia Goldani-Telles Jaz Sinclair Annalise Basso e Javier Botet.

In una cittadina del Massachussets, quattro liceali eseguono un rituale con l’intento di sfatare la leggenda di Slender Man. Quando una delle ragazze svanisce misteriosamente, nasce in loro il sospetto che lei sia diventata la SUA ultima vittima.

Nel film Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali, abbiamo visto la storia di un adolescente che decide di trovare l’orfanotrofio di Miss Peregrine, dove un gruppo di bambini dalle abilità straordinarie vivono segretamente in un loop temporale. Un gruppo di entità malvagie, anche essi dotati di abilità straordinarie, decidono di tentare di vivere nel tempo corrente, utilizzando l’invenzione di Victor, che dovrebbe evitare i problemi legati al tempo donando l’immortalità (l’invecchiamento precoce causato dallo stare all’interno di un loop temporale per troppo tempo). L’invenzione di Victor non sortisce l’effetto sperato trasformando Victor e gli altri in entità invisibili note come Vacui simili allo Slender Man.

Enrico Ruocco
Latest posts by Enrico Ruocco (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *