La fine inizia quando Star Wars Rebels torna con i suoi episodi finali. Lunedì 19 febbraio alle 21:00 EDT su Disney XD. Questa è la descrizione che accompagna il video di Rebels, rilasciato dal canale ufficiale di Star Wars su Youtube.

La fortunata serie TV d’animazione è ormai giunta alla sua quarta e ultima stagione, con sei nuovi episodi. Il 2 marzo sarà in onda in due parti per 90 minuti. Ma prima che lo show finisca, ci sarà una rivelazione con la comparsa di un classico cattivo di “Star Wars”: il malvagio Imperatore Palpatine. Nel nuovo trailer di Rebels pubblicato oggi venerdì 19 gennaio, Palpatine si trova faccia a faccia con uno degli eroi principali dello show, il giovane Jedi di nome Ezra Bridger (Taylor Gray).

“Ezra Bridger, finalmente sei mio!” Sibila Palpatine, mentre i due si allontanano in un tornado di fuoco blu. La voce di Palpatine suona familiare, perché è da Ian McDiarmid, lo stesso attore scozzese che lo ha interpretato sullo schermo sia nelle trilogie originali “pre-star” di “Star Wars”.

“Rebels” ha iniziato la sua corsa nel 2014 con episodi che hanno portato Bridger a unirsi con un gruppo di ribelli tra cui Kanan (Freddie Prinze Jr.), Sabine (Tiya Sircar), Hera (Vanessa Marshall) e Zeb (Steve Blum), assumendo il ruolo di Impero Galattico dalla loro base di partenza, una nave chiamata Ghost. Nella timeline del nuovo canone, “Rebels” si svolge dopo gli eventi di “Episodio III: La vendetta dei Sith” e prima di  “Rogue One” e di “Episodio IV: Una nuova speranza”.

Una domanda a cui il nuovo trailer non risponde è il destino dei nostri eroi, in particolare Ahsoka Tano (Ashley Eckstein). Il personaggio è apparso per la prima volta nella serie animata 2008-2014 “Star Wars: The Clone Wars”. A quel tempo, Ahsoka era un padawan di Anakin Skywalker prima di diventare Darth Vader. A un primo sguardo il video sembrerebbe non avere nulla di diverso da quanto già visto nelle stagioni precedenti, ma va guardato fino alla fine per sapere cosa ci aspetta!

Maria Merola
Latest posts by Maria Merola (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *