Ciao a tutti! Questa torrida estate ballerina non ci porta solo caldo, umidità e afa, ma anche bei fumetti, evviva!  Forse qualcuno tra Voi già è a conoscenza del fatto che Passenger Press 2018 sarà ospite a fine settembre del Treviso Comic Book Festival e che per festeggiare assieme gli 11 anni di attività, verrà organizzata una ricca mostra di tavole originali estratte da circa una decina delle 30 pubblicazioni che abbiamo dato in stampa in poco più di due lustri. Pertanto ci è sembrata una bella idea anticipare la consueta campagna autunnale per poter così presentare a Treviso, ancora prima che a Lucca Comics and Games, le novità principali in vista delle due prossime importanti mostre mercato  cui la casa editrice parteciperà.

Onofrio Catacchio è un fumettista affermato che da anni collabora con le maggiori case editrici italiane e guarda caso è stato anche un mio insegnate di anatomia artistica negli anni in cui frequentavo l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, oltre 22 anni fa ^_^ . All’epoca Onofrio era già un professionista impegnato come autore completo poichè stava lavorando alla realizzazione della saga di Stella Rossa per Granata Press. Onofrio recentemente ha accettato di partecipare al progetto collettivo di Stazione 31 e questo Matite Blu è almeno per me, il naturale proseguo della bella collaborazione e amicizia con lui.

Catacchio è sempre stato un amante dei calembour, i giochi di parole. In questi ultimi anni ha pubblicato sul suo profilo Facebook diverse centinaia di disegni che, prendendo spunto dalla attualità, dalla musica e dalla politica, insomma dalle esperienze di vita, affrontano i temi più disparati non senza una grossa dose di ironia e di autoironia nei confronti delle difficoltà di un mestiere non facile come quello dell’autore di fumetti. Questi disegni sono diventati anche una rubrica settimanale fissa pubblicata sul portale di Sauro Pennacchioli giornalepop.it. “Ho iniziato a realizzare le Matite Blu anni fa. Chiedevo ai ragazzi dei miei corsi di fumetto, come pratica costante, di partorire un’idea al giorno, anche piccola o plebea, per chiudere in modo proficuo la giornata e abituarsi ad alimentare il motore creativo. Per dare l’esempio – approfittando di Facebook – ne ho disegnato una ogni giorno pubblicandola alla sera per circa un anno di fila. Ne ho raccolte più di 400… e non ho ancora smesso.

Passenger Press pertanto è lieta di presentare questo progetto editoriale originale che si ispira come confezione ai bloc-notes tradizionali: 200 fogli, stampati solo sulla facciata superiore, contengono circa 190 calembour disegnati, intervallati da una decina di commenti di altrettanto illustri professionisti del mondo del fumetto. Lo stesso Pennacchioli o Diego Cajelli giusto per nominarne un paio,  hanno gentilmente accettato di dare un loro parere, talvolta semiserio, su questo progetto di Onofrio Catacchio.

Questo il link alla prevendita: https://www.passengerpress.com/single-post/PREVENDITA-di-FINE-ESTATE-PASSENGER-PRESS-2018-Matite-Blu-di-Onofrio-Catacchio-e-8-DONNE-il-nuovo-progetto-collettivo

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *