PESTILENCE: il Medioevo infestato dai non morti

Giovedì 11 luglio saldaPress pubblica il romanzo a fumetti targato

AfterShock di Frank Tieri e Oleg Okunev

 

Metà del 1300 dopo Cristo. Una terribile epidemia, conosciuta con il nome di ‘morte nera’, ha colpito il continente europeo, devastandolo e mietendo milioni di vittime. Questa è la versione ufficiale, tramandata dai libri di Storia. Ma se fosse tutto falso?

Se, in realtà, quella pestilenza fosse stata la prima apocalisse zombie? Se quel morbo oscuro e senza nome non avesse lasciato sul terreno centinaia di migliaia di morti, ma un esercito di non morti affamati della carne dei vivi?

È da questa premessa che nasce PESTILENCE (pagg. 144, euro 19,90), il nuovo, avventuroso e orrorifico graphic novel della collana AfterShock, pubblicato l’11 luglio da saldaPress.  Il maestro dell’horror-gore Frank Tieri e il disegnatore ucraino Oleg Okunev ci accompagnano in un viaggio nell’incubo, che si trasforma in un giallo storico venato di ironia. E tutto ruota attorno a un altro what if: e se la Chiesa fosse stata a conoscenza in anticipo della pestilenza e avesse tentato di insabbiare la verità?

La risposta a tutti questi inquietanti interrogativi è affidata dall’ex crociato Roderick Helms e al gruppo da lui guidato, che appartiene a una misteriosa organizzazione chiamata Fiat Lux, fondata con l’intento di difendere la Verità e fare luce fra le tenebre del mondo secolare. Roderick dovrà inizialmente cercare di mettere in salvo il Papa e di sottrarlo alla fame dei non morti, ma scoprirà presto che il suo compito è molto più grande, molto più grande e molto più pericoloso.

PESTILENCE, inizialmente concepito come soggetto di un videogame, è un romanzo a fumetti epico, che, come ha scritto Eric Bromberg, uno dei creatori della storia, vuole essere “un Signore degli Anelli più crudo e realistico, con una dose malsana di The Walking Dead e la mitologia universale di I predatori dellarca perduta”.

E la missione è stata compiuta.

Il volume è disponibile a partire da giovedì 11 luglio in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *