shinji-misato-tokyo-3

Neon Genesis Evangelion è una leggendaria serie televisiva anime del 1995 creata dallo Studio Gainax e sceneggiata e diretta da Hideaki Anno. È l’anime televisivo di maggior successo critico degli anni novantae uno dei più acclamati di tutti i tempi. La storia si svolge nella futuristica città di Neo Tokyo-3 a distanza di quindici anni da una catastrofe planetaria chiamata Second Impact e si incentra su Shinji Ikari un ragazzo reclutato dall’organizzazione paramilitare Nerv per pilotare un mecha gigante chiamato Evangelion.

Situata nella zona di Hakone, a sua volta contenuta nella prefettura di Kanagawa, l’avveniristica città di Neo Tokyo-3 si erge in una piana limitrofa al lago Ashino e praticamente circondata da rilievi montuosi. La superficie geografica della città è suddivisa in aree, contrassegnate con una numerazione cardinale a partire dall’Area Zero (situata centralmente). Il tessuto urbano è invece strutturato in corrispondenti distretti, ognuno identificato da una lettera dell’alfabeto latino, più il Distretto centrale, e può inoltre essere suddiviso in città vecchia, costituita nella sua maggior parte da caseggiati di modeste dimensioni, e città nuova, che al contrario si compone di moderne costruzioni e comprende inoltre gli Edifici corazzati e gli Edifici armati, che sono adibiti solo alla protezione e all’aiuto degli Eva durante gli scontri con gli Angeli. Al di sotto della città, invece, si estende l’immenso Geo Front, l’area colonizzata del sottosuolo dove ha sede il Quartier Generale della Nerv.

Neo Tokyo-3 è stata pertanto fornita di particolari sistemi di difesa, contrattacco e supporto bellico, tanto da renderla una vera e propria città-fortezza. Gli Edifici Armati, apparentemente normali grattacieli, nascondono in realtà uscite per gli Eva, riserve o munizioni alle armi a loro dedicate e  anche le aree limitrofe alla città  nascondono spesso sistemi di intercettazione antiaerea e terrestre, generalmente mimetizzati con il paesaggio. Gli Edifici Corazzati (che relativamente ai loro rispettivi distretti di appartenenza si considerano raggruppati in blocchi, ordinati numericamente a partire dal Primo Blocco, più il Blocco centrale, corrispondente al Distretto Centrale) sono invece speciali costruzioni residenziali o comunque civili, adibite principalmente alla difesa: in vista di un attacco nemico, (e quindi generalmente in seguito alla dichiarazione di uno stato di emergenza straordinaria), Neo Tokyo-3 viene portata in assetto da battaglia e tutti gli Edifici Corazzati sono fatti rientrare nel sottosuolo per mezzo di speciali elevatori.

In questo modo tali costruzioni, che rappresentano in pratica tutti i più grandi ed imponenti palazzi della città, si vengono a trovare come “appese” alla volta del Geo Front, e assumono pertanto il nome di Edifici Cielo. Questi speciali edifici non sono comunque equamente distribuiti su tutto il tessuto urbano: come già accennato essi sono al contrario concentrati nella cosiddetta città nuova, ed in particolare tutti contenuti in nove precisi distretti, disposti secondo una pianta a forma di croce greca avente il suo centro proprio nel Distretto Centrale. La funzione degli Edifici Corazzati non si esaurisce però nella sola difesa dei civili che vi possono essere alloggiati, ma consiste altresì nel mantenere questi ultimi perfettamente all’oscuro di quanto possa accadere in superficie durante le battaglie. Analoghe funzioni sono svolte anche da numerosi rifugi, appositamente predisposti per accogliere tutti i civili che non siano già al sicuro negli Edifici Corazzati.

La popolazione di Neo Tokyo-3 è costituita in massima parte dalle famiglie degli addetti ai lavori per la sua stessa manutenzione e costruzione (che al momento dell’inizio della narrazione, anche se prossima al completamento, è ancora in corso), ma soprattutto delle persone in relazione con la sede centrale della Nerv, mentre gli abitanti del luogo risalenti a prima dell’edificazione della città-fortezza rappresentano una netta minoranza dei residenti totali.

Il Geo Front

Geo Front è in generale un’area del sottosuolo colonizzata ed atta a consentire la vita dell’uomo; simili progetti sono infatti realmente in fase di studio in Giappone, afflitto dal problema dell’elevata densità di popolazione. Il gigantesco Geo Front situato sotto la città di Neo Tokyo-3, che contiene il Quartier Generale della Nerv, ha una forma simile a quella di un’enorme cupola, o meglio alla porzione superiore di una sfera, con un diametro di base pari a 6 km, ed un’altezza massima di 0.9 km. Il territorio al suo interno, dalla conformazione prevalentemente pianeggiante, con un solo rilievo periferico, comprende una ricca vegetazione boschiva ed un lago sotterraneo. I palazzi che si notano pendere dalla volta sono gli Edifici Cielo di Neo Tokyo-3, che si trova evidentemente in assetto da battaglia, mentre la costruzione simile ad una piramide affiancata da una piccola torre, sul fondo del Geo Front, è la base della Nerv. Questa si trova esattamente al centro del Geo Front, proprio sotto il Distretto Centrale (Area Zero) di Neo Tokyo-3. Il fondo del Geo Front è collegato alla superficie per mezzo di speciali linee di trasporti e convogli.

vai alla homepage di EVANGELION!

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet e finalista di Italia's Got Talent 2019, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati.Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Gianluca Falletta

Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *