I misteri che nutrono e circondano Buckaroo continuano a infittirsi. Nella cittadina dell’Oregon che dato i natali a ben sedici dei peggiori assassini seriali del pianeta le cose sembrano essere sul punto di precipitare. Di nuovo, per l’ennesima volta.

A raccontarcelo è Sete di sangue (pagg. 128, euro 14.90), il quarto volume di Nailbiter, la serie pubblicata negli USA da Image Comics e in Italia da saldaPress, scritta da  e disegnata da Mike Henderson.

Anche se non possono più occuparsi del caso al centro della storia, l’agente dell’FBI Abigail Barker e l’esperto di interrogatori dell’esercito Nicholas Finch indagheranno sul nuovo serial killer che sta terrorizzando Atlanta: l’Ammazzadiavoli. A Buckaroo, invece, Shannon Crane – ex fidanzata del Mangiaunghie ed ex sceriffo della cittadina – ha deciso di scoprire cosa nascondono il dottor Glory  e il reverendo Fairgold: è disposta a tutto pur di salvare sua figlia. Anche a perdere il lavoro. E anche la vita.

Sete di sangue è un arco narrativo impeccabile, ricchissimo di suspense, giocato sul confine tra il delirio e i mostri che si annidano nella realtà. Con un finale sconvolgente, che instilla nel lettore il desiderio di poter leggere gli ultimi due volumi della serie.

Appuntamento in fumetteria, in libreria e nello shop online del sito saldapress.com

Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *