Milan Games Week, la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo dei videogiochi, tornerà a Milano per la sua settima edizione da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre 2017, per la prima volta nel moderno polo di Fiera Milano Rho. Promossa da AESVI, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, e organizzata da Campus Fandango Club, gruppo che opera nell’ambito dell’event management e della comunicazione non-convenzionale, Milan Games Week ha ottenuto negli anni un ampio riconoscimento da parte del grande pubblico, che ha fatto registrare un record di presenze nella passata edizione con oltre 138.000 visitatori provenienti da tutta Italia. Per rispondere alla crescita di pubblico dell’evento – in linea con la sempre più diffusa passione per i videogiochi che coinvolge oggi oltre 25 milioni di italiani, equamente distribuiti tra uomini e donne – Milan Games Week quest’anno cambia location, con l’obiettivo di offrire un’esperienza ancora più coinvolgente e ricca di emozioni, di novità, di eventi unici e al contempo accogliere il grande pubblico di appassionati e le famiglie in uno spazio più ampio e versatile, che consenta una sempre migliore fruibilità di tutte le iniziative.
Un’area di oltre 35mila metri quadri accoglierà quest’anno i visitatori che, percorrendo due padiglioni contigui (n.8 e n.12), potranno sperimentare le anteprime più attese, assistere e prendere parte ad emozionanti tornei o coloratissime sfilate di cosplayer, videogiocare con i titoli “storici” nell’area retrogaming, conoscere le migliori produzioni videoludiche italiane e i loro sviluppatori, incontrare ospiti d’eccezione e leggende dell’universo videoludico, portare i più piccoli nella zona “junior” per giocare e divertirsi in un ambiente a misura di bambino. Queste e altre novità che saranno annunciate nei prossimi mesi animeranno la settima edizione del consumer show videoludico più grande d’Italia.
La giornata del Venerdì 29 Settembre è aperta da Tim Schafer, Guru di MGW 2017. Appuntamento alle ore 10.30 per una chiacchierata con il President e CEO di Double Fine Production, uno dei più celebri sviluppatori di videogiochi al mondo, creatore di alcune delle pietre miliari più importanti del settore, come Psychonauts, Brütal Legend o Costume Quest. Al termine dell’incontro è prevista una sessione di foto e autografi. Seguono una serie di appuntamenti dedicati prevalentemente al pubblico dei game developer italiani e degli studenti. Parte la Digital Bros Game Academy con un’interessante round table moderata dal Direttore Generale Geoff Davis. Quali siano le chiavi di successo per chi sviluppa videogiochi in Italia e cosa cerca un publisher internazionale? A queste domande rispondono Massimo Guarini, CEO & Creative Director di Ovosonico, Marco Massarutto, Co-Founder & COO di Kunos Simulazioni, e Tim Woodley, SVP Global Brand & Marketing di 505 Games. È poi la volta di Alberto González-Lorca e Christian Born, rispettivamente Vice President Southern Europe e Country Manager Italy di Bandai Namco Entertainment, che spiegano come la loro società dal DNA giapponese sia alla ricerca di sviluppatori italiani. Chiudono due workshop tecnici.Il primo, a cura di Unity Technologies con il Technical Evangelist Ciro Continisio, spiega come presentare il gameplay e lo storytelling in un videogioco RTS, il secondo di Epic Games con l’Unreal Engine Evangelist Sjoerd De Jong verte su come creare mondi ed esperienze cinematiche attraverso l’Unreal Engine 4.
Sabato 30 Settembre è dedicato agli incontri con gli autori di alcuni dei più recenti videogiochi “Made in Italy” che si sono particolarmente contraddistinti nell’ultimo anno. La conference è aperta da Davide Soliani e Gian Marco Zanna, rispettivamente Creative Director e Producer di Ubisoft Milan. Seguono i talk di Pietro e Stefano Righi Riva di Santa Ragione, Elisa Di Lorenzo e Matteo Sosso di Untold Games, Emmanuele Tornusciolo di Italo Games, Gerardo Verna di Trinity Team, Massimo Guarini di Ovosonico, Alberto Belli e Giulia Zamboni di Gamera Interactive, Tiziano Bucci, Alessandro De Bianchi e Michele Giannone di Invader Studios e di Matteo Lana di Tiny Bull Studios. Nel corso della giornata sono inoltre previsti due momenti con ospiti internazionali di grande rilievo: Ichiro Hazama, Producer di Square Enix al lavoro su Dissidia Final Fantasy NT, e Bob Roberts, Game Design Director di Monolith Production al lavoro su La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra. Uno spazio è riservato anche all’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna per la premiazione delle migliori tesi di laurea sui videogiochi.

Domenica 1 ottobre dalle 15 alle 17 si svolgerà il Cosplay Contest sul palco centrale di Milan Games Week al padiglione 12. Alla conduzione torna Giorgiacosplay, protagonista della scena del cosplay italiana e internazionale, in quanto vincitrice del prestigioso titolo di Best Individual Cosplayer al World Cosplay Summit di Nagoya nel 2005. Il Cosplay Contest permetterà a tutti i cosplayer presenti all’evento di concorrere per il premio di Best Cosplayer di Milan Games Week 2017. Preparate i vostri costumi! In palio per i vincitori gadget e accessori imperdibili per tutti i cosplayer targati Jpop e Kamehouse e molto altro.

Ad anticipare la tre giorni fieristica ci sarà poi il tradizionale ricco palinsesto del Fuori Milan Games Week, che animerà la città con eventi di taglio artistico e culturale per un’intera settimana. Tutti i dettagli dell’edizione 2017 sonoconsultabili sul sito ufficiale della manifestazione, www.milangamesweek.it.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *