Immagine25
Marmalade Boy (Piccoli problemi di cuore) non è né esplicito né violento, eppure ha avuto tagli pesantissimi. Come anche già scritto, delle 76 puntate che formavano la serie tv, in Italia ne sono state trasmesse solo 63 (6 sono state completamente tagliate, altre sono state tagliate e incollate assieme per formare un unico episodio)! Ma cos’hanno censurato allora?
La risposta è semplice: la trama. La storia, forse giudicata “non adatta ad un pubblico di bambini” (anche se il cartone non era esattamente pensato per un pubblico giovanissimo… basti pensare che il manga, da cui è stato tratto quest’anime, in Giappone è stato pubblicato su una rivista per ragazze dai 10 anni in su) è stata davvero massacrata, mettendo a confronto la versione originale “Marmalade Boy” e poi la versione italiana “Piccoli Problemi di Cuore” sembra di avere a che fare con due opere diverse! Qua sotto elencherò la maggior parte delle censure che questo povero cartone ha subito, sta a voi giudicare se è stato solo “adattamento” o qualcosa in più… Così come potrete giudicare da soli, a prescindere se vi piaccia il genere o no, se davvero la trama originale doveva per forza essere così pesantemente tagliata.
Se siete interessati alla versione originale dell’anime, purtroppo vi devo già avvertire che non esiste in italiano. La Yamato Video, che ne detiene i diritti, ha pubblicato il film speciale di Marmalade Boy (“Quello stessi giorno a casa di Yu”), ma non la serie tv. Per il web esistono però delle petizioni (potete facilmente trovarle con un buon motore di ricerca) per chiedere l’uscita in Italia della serie tv in dvd in versione integrale. Se non riuscite ad aspettare, potete trovare (nei negozi on line o anche alle fiere del fumetto) i dvd della serie in versione inglese o in giapponese con i sottotitoli


–    VIETATO… AMARE

Nell’anime originale le coppie non hanno problemi a dirsi anche “ti amo”. * In Italia questo termine è stato smorzato, e le coppie al massimo si dicono “ti voglio bene”. Nota: la cosa “divertente” è che qua, dove i protagonisti sono quasi maggiorenni, è stato tolto il “ti amo” per il “ti voglio bene”, invece nell’opera “Kodomo no Omoccha” (“Il Giocattolo dei Bambini”, in Italia il cartone è stato chiamato “Rossana”) i protagonisti, che fanno le elementari e poi la prima media, usano “ti voglio bene” o al massimo “mi piaci” e in Italia è stato tradotto con “ti amo”…!


– VIETATO… FARE SILENZIO

Nell’anime di Marmalade Boy, come in molti altri, capita spesso che ci siano dei secondi di silenzio, come nella vita reale, del resto. * Nella versione italiana però sono stati sempre coperti da melensi monologhi … che a lungo andare sono anche fastidiosi e imbarazzanti… soprattutto quando sono messi poco prima di un bacio, o addirittura durante il medesimo!

– COLONNE SONORE

Come detto al paragrafo prima, sono stati coperti tutti gli stacchi silenziosi, con il risultato che si è persa anche la colonna sonora originale, che faceva perfettamente da sfondo a molti momenti dell’anime.


– FAMIGLIA

E’ stata completamente stravolta la situazione famigliare in cui vivono i due protagonisti dell’anime. In originale i genitori di Miki, dopo aver divorziato, si risposavano con quelli di Yu. Si creava, in altre parole, uno scambio di coppie (la mamma di Miki col papà di Yu e viceversa). * Nella versione italiana invece la mamma di Miki si risposa con un collega di lavoro, mentre il papà con una vecchia amica, rimasta vedova con un figlio (Yu). * Numerosissimi i tagli e i dialoghi alterati per coprire la cosa: anzi, oserei dire che si tratta della censura più frequente nell’anime.


– CASA

Le due “nuove” coppie di sposi, per non dividere i figli dai genitori, decidono di prendere casa assieme, e di vivere le due famiglie unite. * In Italia è detto che le due famiglie vivono divise nella villetta, una al piano di sopra e una al piano di sotto, insomma come due appartamenti separati ma nello stesso edificio. * Sono state tagliate tutte le immagini in cui si vedono i personaggi assieme a tavola, o in altri spazi comuni (tagliando magari anche scene importanti…) quando tutto questo proprio non è possibile, sono additate delle scuse tipo “sono tutti assieme nella cucina di Miki perché la madre ha appena cucinato una torta” o simili.

– MIKI E GINTA

Nella versione originale Miki, alle medie, si era presa una cotta per Ginta (che sarà anche suo compagno di classe alle superiori). Dato che era molto timida, decise di scrivere al ragazzo una lettera d’amore, e la nascose in una rivista che lui le aveva prestato. Purtroppo però il giornale in questione non era di Ginta, ma di un suo amico, che trova la lettera di Miki e la legge ad alta voce davanti a Ginta e altri ragazzi. Ginta, imbarazzato, dice che vuole bene a Miki ma come un amico, e che non è innamorato di lei. Caso vuole che Miki, passando di lì, sente tutto, e scappa via triste e delusa. Questo fraintendimento durerà fino alle superiori, quando finalmente Ginta dirà a Miki che non la aveva respinta, e gli racconterà la verità, cioè che anche lui era innamorato di lei, ma che si era vergognato di dirlo davanti agli amici. * In Italia, per motivi misteriosi, la cosa è stata cambiata in malo modo, facendo credere che Miki e Ginta stavano assieme e che lui l’abbia poi lasciata (perché poi? ^^), e che Miki lo abbia scoperto sentendo lui che ne parlava con gli amici. Personalmente non riesco a capire il perché di questo cambiamento…!


– IL VERO PADRE DI YU

La storia originale: Yu, da piccolo, aveva trovato una vecchia lettera della nonna indirizzata al padre e, curioso, l’aveva aperta e letta. La nonna chiedeva al figlio (il padre di Yu) se era davvero intenzionato a sposare Chiyako (la madre di Yu) pur sapendo che lei era incinta di un altro uomo… Perciò Yu viene a scoprire di non essere veramente figlio di colui che chiama padre. La cosa lo aveva profondamente turbato (e ti credo ^^) ma aveva deciso di non dire niente a nessuno, e di cercare segretamente il vero padre. Viene anche a scoprire che la madre, poco prima di sposarsi, lavorava nello studio dell’architetto Miwa, un uomo che aveva la fama d’avere molte relazioni extraconiugali, nonostante fosse sposato, soprattutto con le dipendenti. Così Yu comincia a pensare che il suo vero padre possa essere lui, tanto più che ha anche lui la passione per l’architettura. Alle superiori Yu incontra Satoshi (Steve in Italia), figlio di Miwa, e comincia a frequentarlo, sperando di poter così avvicinare anche il padre, per poi chiedergli la verità. Le spiegazioni che ottiene sono diverse da quel che s’immaginava: Miwa afferma che aveva provato a sedurre Chiyako, ma che questa lo aveva rifiutato, tra i due non era successo nulla, perciò il suo vero padre non poteva essere lui. * In Italia: è detto che il padre di Yu è morto in naufragio molti anni fa, ma che il ragazzo crede che si possa essere segretamente salvato, abbia perso la memoria, abbia così poi cambiato nome e si sia sposato con la madre di Satoshi (bell’esempio! Padre di famiglia che fa finta di morire, abbandona moglie e figlio piccolo, per poi rifarsi una nuova famiglia! Se gli adattatori italiani volevano cambiare la versione originale perché troppo “diseducativa” non mi sembra che quella inventata da loro sia tanto meglio ^^!). Miwa smentisce, affermando di essere stato presente al naufragio perché era colui che guidava la barca, e che in passato aveva avuto un’altra identità perché era… un agente segreto!


– OMOSESSUALITA’

Nella versione originale quando Yu comincia a frequentare Satoshi (per avvicinare il padre, così come detto nel punto prima!) nella scuola cominciano a girare pettegolezzi… che dicono che i due sono fidanzati! Miki, in un misto di gelosia e curiosità, va a chiedere spiegazioni a Satoshi ma il ragazzo (che sa la verità, cioè che forse lui e Yu sono fratellastri) non da risposte. Allora Miki, arrabbiata, lo sfida! Se durante la maratona scolastica lei fosse arrivata prima di lui, Satoshi avrebbe dovuto lasciare in pace Yu, se invece lui fosse arrivato prima, sarebbe stata lei a non intromettersi più tra i due.Durante la gara però Miki va a sbattere contro un lampione ^^, e si ritrova in infermeria, con accanto Satoshi che le fa presente che, avendo vinto lui, ora può tranquillamente continuare a frequentare Yu ^_^. Il ragazzo, ovviamente, si stava divertendo a prenderla in giro, ma Miki, che non sospetta nulla, si arrabbia tantissimo ^_^ finché non sarà lo stesso Yu a raccontargli la verità.* In Italia invece tutte i dialoghi sono stati cambiati, e non si accenna per nulla all’equivoco nato tra i due. Inoltre è detto che Miki sfida Satoshi (“Steve” nella versione nostrana) alla maratona non per Yu, ma perché lui smetta di importunare la sua amica Meiko (“Mery”). In effetti Satoshi ci aveva provato con Meiko (che non aveva gradito la cosa) ma Miki lo verrà a sapere solo qualche puntata dopo! Così si crea un bel paradosso, come faceva Miki a sapere che “Steve” era interessato a “Mery”? Preveggenza? Una situazione simile si crea anche quando Yu va in America a studiare. Lì il ragazzo dividerà la camera con William, che i compagni di corso credono gay (anche se in realtà si sbagliano) e glielo faranno subito presente, senza troppi giri di parole ^^. * In Italia la cosa è stata semplicemente ignorata.

–    ALLIEVA E PROFESSORE

Nella versione originale Meiko (Mery in Italia) la migliore amica di Miki, ha una relazione con un suo professore, Namura. I due si sono incontrati prima di capitare nella stessa scuola, e si erano subito piaciuti. Vista la situazione, i due tengono la cosa segretissima, tanto che nemmeno Miki non ne sa nulla. Una mattina un compagno di scuola vede uscire Meiko dalla casa di Namura (la sera prima i genitori della ragazza avevano bisticciato in modo violento, Meiko sconvolta aveva cercato rifugio da Namura, addormentandosi poi su un divano aveva passato lì la notte), così viene a galla la verità e scoppia il finimondo ^^. Meiko viene sospesa e Namura tolto provvisoriamente dall’incarico. Comunque, nonostante le difficoltà, i due si amano davvero e la loro storia avrà un lieto fine.
–    Fine
Nella versione italiana Namura (ribattezzato Nick…) non è un insegnante, ma solo un ragazzo che, diplomandosi l’anno prima, era rimasto nella scuola per aiutare a portare avanti il club di tennis. Il che ci poteva anche stare (anche nella versione originale è lui che si occupa del tennis) ma non spiega assolutamente perché lui e Meiko devono tenere segreta la relazione. Se lui è solo un ex studente che problema ci sarebbe ^^? Inoltre in alcune scene s’intravede Namura in cattedra (un aiutante sportivo che insegna? ^^). * Prima di tutto sono state tagliate al più possibile tutte le immagini in cui si vede il professore Namura in cattedra o alla lavagna, o in altre situazioni in cui si poteva capire che era un insegnante (anche se n’è salvata qualcuna). Stessa cosa anche per i dialoghi, gli studenti chiamano Namura per nome in tono confidenziale, e in più di un dialogo viene rimarcato il fatto che lui è solo un ex studente che aiuta a scuola. Inoltre le immagini di Meiko che va a casa di Namura sono state tagliate, e nella versione italiana non viene spiegato del come i due sono stati scoperti. Non sono state tolte altre scene ma, ripeto, nella versione italiana proprio non si riesce a capire il perché della segretezza della relazione né e i risvolti drammatici che ne seguiranno.

–  SCENE TAGLIATE TRA MIKI E YU

Nella 3 puntata Miki è a letto, con nessuna voglia di alzarsi per andare a scuola. Entra Yu, che le tira le coperte per svegliarla, e allora Miki reagisce tirandogli addosso il cuscino ^_^.  * Nella versione italiana la scena è stata completamente cancellata. Nella puntata 10 Miki e Yu rimangono soli a casa, perché i genitori sono in viaggio. Una sera Miki, dopo aver fatto il bagno, sviene per terra. Yu, che da sotto sente un tonfo, butta giù la porta del bagno, prende in braccio la ragazza (avvolta in un asciugamano, non si vede niente di “sconcio”) e la posa sul letto della camera di Miki. La ragazza si riprende e, ancora intontita, capisce male ^^ e reagisce in malo modo contro il ragazzo. La mattina dopo, rendendosi conto dell’accaduto, Miki imbarazzata chiede scusa a Yu, il quale dice che non importa. * Nella versione italiana sono state ovviamente tagliate tutte le scene dello svenimento… ma non sono stati cambiati i dialoghi della mattina dopo! Così, in Italia, vediamo una Miki imbarazzata che chiede scusa a Yu… per non si sa cosa!
In una puntata Yu viene costretta dalla madre a girare uno spot pubblicitario con Suzu, una nota attrice. Miki è curiosissima di sapere cosa deve fare il fidanzato (i due stanno già assieme in questa puntata) ma Yu, imbarazzato, non gli vuole dire niente. La ragazza allora immagina che i due abbiano girato uno spot in cui fanno i fidanzatini, che si abbracciano o cose del genere, e viene presa dalla gelosia ^^. Una sera la madre porta a casa una cassetta con la registrazione dello spot, e si vede la verità! Yu si vergognava perché nel filmato era stato costretto… a vestirsi da donna! Infatti lo spot consisteva in Suzu che approda in un misterioso pianeta, entra in un palazzo e lì incontra una misteriosa principessa (Yu ^^) che le dona il profumo. Ne segue una Miki sollevata e il resto della famiglia che si diverte a prendere in giro Yu ^^! * In Italia la cosa è stata tutta manomessa… quando la madre di Yu fa vedere il filmato viene fatta vedere la scena immaginata da Miki (cioè quella in cui Yu e Suzu fanno i fidanzatini) spacciandolo per lo spot vero.


– PUNTATA 8

Questa puntata è stata completamente tagliata nella versione italiana. La trama: Miki era stata fino ad allora molto contraria alla faccenda della famiglia allargata che viveva sotto lo stesso tetto, così i genitori decidono di mettere in scena una specie di commedia… I 4 fanno finta di litigare, poi chiamano i ragazzi e gli dicono di essersi resi conto di aver sbagliato, ed ad essere pronti a far tornare tutto come prima. Miki, scossa e sorpresa, afferma che le dispiacerebbe, dato che oramai si era abituata alla cosa… ma quando poi capisce che gli adulti stavano facendo finta solo per saggiare la sua reazione, si arrabbia da morire e si rinchiude in camera sua a piangere. I genitori le bussano alla porta chiedendole di uscire, ma lei non ne vuole sapere. Ad un certo punto Miki sente bussare alla finestra… e vede Yu, che si arrivato fin lì passando per i davanzali! Il ragazzo entra in camera e cerca di convincere Miki di perdonare i genitori, e alla fine lei cede. Il giorno dopo Miki è da sola in centro a fare compere. Ad un certo punto entra in una profumeria e, per caso, incrocia Arimi. Miki allora, senza farsi notare, la guarda e nota che, anche se hanno la stessa età, Arimi sembra più grande per via del look, mentre lei sembra ancora una bambina. Caso vuole che, la sera a casa, Chiyako (la madre di Yu) le regali dei cosmetici, e allora Miki decide che imparerà ad usarli.


– PUNTATE 72, 73, 74, 75, 76

Queste puntate rappresentano il VERO FINALE DELLA SERIE che in Italia è stato completamente cancellato. In Italia, infatti, viene spacciata per ultima la puntata 71, quando Miki e Yu si rimettono assieme durante la gita. In realtà le cose non finiscono così…


– Miki e Yu –

Nella puntata 72 Yu, per caso, grazie a delle vecchie foto, viene a scoprire che i loro genitori si conoscevano già all’università, e che stavano assieme come nelle coppie attuali (e cioè padre di Miki con la mamma di Yu e viceversa). Per via del fatto che Yu non sa chi sia il suo vero padre (vedi il paragrafo “Il vero padre di Yu”) il ragazzo comincia a pensare che… possa essere Jin, ovvero il padre di Miki, e così loro due in realtà… sarebbero fratellastri! Turbato dalla cosa (e ti credo ^^) Yu decide di non dire niente a nessuno, di lasciare Miki e di ripartire per l’America. Miki, rimasta in Giappone, non si dà pace… non riesce a capire perché il ragazzo si sia comportato così e, angosciata, decide di andare in America da lui, per chiedergli spiegazioni. Yu, che non riesce più a resistere, racconta a Miki la verità, e del perché non possono stare più assieme. La ragazza sconvolta (e ti credo di nuovo ^^) scappa e finisce nella periferia della città. Lì sta per essere derubata da dei delinquenti, ma l’arrivo di Yu e dei suoi amici mette in fuga i malviventi Yu e Miki si parlano e di rendono conto di amarsi troppo per lasciarsi. Decidono così di dire ai genitori che sanno d’essere fratellastri… ma che comunque vogliono restare assieme per sempre. I due ragazzi tornano allora in Giappone, e affrontano la famiglia. E finalmente apprendono la verità. E’ vero, i genitori ammettono che si conoscevano fin dai tempi dell’università, e stavano assieme come adesso. Poi, per una serie di malintesi e gelosie, Jin e Rumi (i genitori di Miki) si erano messi assieme ed erano partiti per l’Inghilterra. Youji e Chiyako, rimasti in Giappone, avevano cominciato a frequentarsi, e a decidere di sposarsi. Proprio in quel periodo Chiyako aveva scoperto di aspettare un bambino dall’ex fidanzato… ma poi, forse per via di tutto quello che era successo, aveva avuto un aborto spontaneo, perdendo il bambino. Una volta rincontrati da adulti, i 4 si erano finalmente chiariti, ed erano tornati alle coppie originali. Quindi non solo Miki e Yu non sono fratello e sorella, ma Yu per anni aveva creduto erroneamente che il suo vero padre non fosse Youjii. Risolto tutto, i due possono finalmente stare assieme senza problemi. Il cartone si chiude con il matrimonio di Meiko e Namura, dove sono presenti tutti i personaggi di Marmalade Boy.

 

admin

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.
admin

Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *