walt-disney-pictures-sviluppa-un-sequel-di-maleficent-229407-1280x720

Dopo un incasso di ben 758 milioni di dollari al botteghino, Linda Woolverton, regista del successo targato Disney “Maleficent”, che ha per la prima volta nella storia del colosso cinematografico, messo al centro dell’attenzione un cattivo Disney (Malefica è infatti l’antagonista principale del film d’animazione “La bella addormentata nel bosco”), sta per firmare il contratto per un sequel sulla strega Malefica, interpretata ancora una volta dalla splendida Angelina Jolie.

Ma non finisce qui: la Disney sta infatti contrattando per un sequel di “Alice in Wonderland” per la regia di Tim Burton, il cui titolo (pareva abbastanza ovvio in verità) sarà “Alice Through the Looking Glass”, con Mia Wasikowska di nuovo nei panni della giovane protagonista. Come se non bastasse, altri film in live-action stanno arricchendo la lista di titoli negli Studios di Topolino: sono previsti infatti anche “Il libro della giungla”, “Pinocchio”, “Dumbo”, “Mulan”, “Cip e Ciop Agenti Speciali”, “Winnie The Pooh”, “La bella e la bestia”, “Trilli – Campanellino” e “Una notte sul Monte Calvo”, “estratto” direttamente da Fantasia.

Uscito nel 2014, “Maleficent” narra la storia de “La bella addormentata nel bosco” dal punto di vista della strega Malefica fin dalle sue origini: un tempo fata buona che viveva in pace nella sua brughiera, finché un giorno gli uomini del regno vicino iniziarono a minacciarne la pace. Divenuta quindi protettrice della foresta, rimane però vittima di un terribile tradimento. Decisa a vendicarsi, dopo una grandiosa battaglia contro il regno, lancia una maledizione contro la figlia del successore del re, Aurora. Col passare del tempo però, Malefica si rende conto che Aurora può essere la chiave per riportare la pace nel regno e per farle ritrovare la vera felicità. Nel cast, oltre alla Jolie, figurano anche Sharito Copley, Elle Fanning, Sam Riley, Juno Temple e Lesley Manville.

Una domanda a questo punto assalirà certamente ogni lettore cresciuto con le storie in versione animata: il sequel riuscirà a restare il più fedele possibile all’originale Disney? A Linda e alla Disney l’arduo compito di realizzarlo, a tutti noi la sentenza.

                                                                                                                                                                               Inviato da Anselmo

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.
Maria Merola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *