Artisti di strada, dame e cavalieri. Intrattenimento, eventi ludici e ricostruzione storica. Fantasia, cultura e spettacolo. In una parola, “Ludika 1243”. Dal 26 al 29 giugno dalle 18.00 alle 24.00 prende il via, nella suggestiva cornice del centro storico di Viterbo, l’ottava edizione del più importante evento ludico-culturale della Tuscia in cui il Gioco recupera la sua funzione di incontro e aggregazione fondendosi con lo straordinario patrimonio storico di Viterbo e il teatro di strada diventa un laboratorio di continua ricerca dove i più giovani sperimentano forme di comunicazione antiche, e pur sempre attuali, per raccontare la vita. Un momento di divertimento e insieme crescita culturale.

Questa ottava edizione, che avrà i suoi spazi naturali nella suggestiva cornice di San Pellegrino, vuole essere un primo appuntamento per la riscoperta del 1200 viterbese che vivrà in altri comuni nei prossimi mesi presentando via via ai visitatori storia, costumi,tradizioni e particolari monumenti della città. Particolare risalto verrà dato quest’anno al costume, alla moda, con la creazione di un laboratorio a cielo aperto dove poter “fisicamente” elaborare e cucire un vestito, ma non mancheranno certamente gli appuntamenti  con   le rievocazioni di riti e tradizioni del 1200, i concerti, le sfide giocose fra nobili casate (i Ludi Federiciani), l’addestramento per la battaglia campale, il mercatino dell’artigianato, la taverna con menù tipici dell’epoca, ma soprattutto gli spettacoli teatrali e di giullaria con la partecipazione di diverse compagnie giovanili che, dopo un percorso di studio e di ricerca, portano in piazza antichi personaggi della Commedia dell’Arte, in quella mistura unica di suoni, sapori, goliardia ed emozioni, tipiche delle feste di piazza di ogni tempo.

Il pubblico potrà godere di scorci di vita medievale, inscenati dai numerosi figuranti, oppure decidere di calarsi completamente nello spirito dell’evento, riscoprirsi protagonista e scardinare completamente le consuete ”barriere” che si vengono a creare in genere tra organizzatori e partecipanti. Chiunque lo desideri potrà infatti prendere parte attivamente ai giochi e alle sfide sportive sotto  la bandiera di qualche antica casata, costruirsi da solo la propria arma, lo scudo e il fratino per partecipare ai duelli cavallereschi, ma soprattutto lanciarsi nell’emozionante battaglia campale di domenica 29 giugno(iscrizioni anche on line) in cui scegliere se schierarsi con le truppe ghibelline di Federico II o quelle guelfe di Raniero Capocci a difesa della città e rivivere così in chiave ludica una giornata storica del 1243.

Coinvolgenti avventure dal sapore epico quindi, magiche situazioni rese ancor più avvincenti dalle affascinanti notti viterbesi dove un pacifico esercito di saltimbanchi, giocolieri, mercanti, vivandieri, cavalieri e dame contribuirà a catapultare indietro nel tempo la città, facendo riaffiorare l’essenza medievale di Viterbo. Ludika 1243, per tutti gli aspetti finora elencati, è un evento rivolto sì agli appassionati, ma anche e soprattutto a coloro che, credendosi “profani”, potranno riscoprire con quanta facilità gioco e cultura possano rappresentare risorse privilegiate per la crescita e l’arricchimento di ogni aspetto della personalità umana, favorendo lo sviluppo del pensiero e la nascita di relazioni positive.

Un varco spalancato per un mondo di cultura, storia e divertimento. L’evento è completamente gratuito.

Per informazioni e contatti

www.ludika.it      info@ludika.it

 

PROGRAMMA VIII EDIZIONE

 

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *