In questo volume Bruno Brindisi racconta gli esordi da autodidatta, le prime esperienze professionali e l’approdo in Bonelli, dove oggi è uno dei più rappresentativi, amati e prolifici di “Dylan Dog”. L’autore ci conduce poi con minuziosa precisione, ma sempre con leggerezza, nel vivo del processo creativo, lasciando emergere la sua capacità di fondere il mestiere e l’unicità dello stile.
 

Bruno Brindisi (Salerno, 1964), autodidatta, pubblica i suoi primi lavori sulla rivista “Trumoon” nel 1983. Dopo aver definito il proprio stile con storie erotiche e horror per Ediperiodici, Blue Press e le Edizioni ACME, nel 1990 approda alla serie regolare di “Dylan Dog”, sul numero 51 con la storia Il male. Per l’Indagatore dell’Incubo realizza più di 30 storie e diventa uno degli autori più amati dal pubblico. Contemporaneamente realizza alcune storie per “Nick Raider”, l’albo di esordio di Brad Barron, alcune storie per il mercato francese e lo “Speciale Tex” del 200, I predatori del deserto, escursione nel western che ne sottolinea l’enorme versatilità.

Davide Occhicone (Napoli, 1973) negli anni Novanta partecipa alla realizzazione di varie riviste e monografie edite dalla Tornado Press. Dal 2003 realizza interviste e articoli per Lospaziobianco.it, il più seguito sito di critica del fumetto. Dedica tutto il suo tempo libero al fumetto, nonostante il lavoro a la famiglia (con Arianna appena arrivata il 11/1/09…) ne reclamino la presenza.

Per maggior info

 

 

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.
admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *