Filippo Confalmi ci sta abituando alle sue avventure e novità e prima di partire per le vacanze ecco l’ultima, ma solo cronologicamente parlando. Infatti, saranno 20.000 le tovagliette promozionali, personalizzate con le storie di Filippo Confalmi, che verranno distribuite in birrerie/ pizzerie/ trattorie/ paninoteche/bar, a partire da lunedì 27 luglio per raggiungere un pubblico vasto, con messaggi proposti in maniera non convenzionale, cioè sotto forma di storie a fumetti per raccontare il mondo degli artigiani.
 

Filippo Confalmi, nato in Confartigianato Alto Milanese è, in realtà diventato testimonial del “saper fare” di tutti gli artigiani, diventando così “portavoce” di Confartigianato Lombardia. Da settembre, infatti,  si potranno trovare le sue storie e le nuove iniziative nella maggior parte del territorio lombardo. Per l’estate 2009, le tovagliette vengono distribuite in molti locali dell’Alto Milanese come, per esempio, il ristorante “Il campanile” di Corbetta, il ristorante “Onorina” sempre a Corbetta, o “Lo stuzzicadenti “ di Legnano e ancora la Pro Loco di Villa Cortese, il bar torrefazione “Le bistrot”, il “Ghiaccio Verde” a Parabiago. Numerosi, inoltre, gli altri locali del parabiaghese e di Rho, fino ad arrivare a Milano Wine Bar Per Bacco in via Carducci e in altri locali ancora.

Ma non finisce certo qui, per conoscere i locali che utilizzano le tovagliette di Filippo Confalmi, basta entrare nel sito e cercare nella sezione “le mie tovagliette” per trovare gli indirizzi giusti! Il sito ha questo indirizzo: www.filippoconfalmi.it. Le tovagliette avranno una periodicità bimestrale: ogni due mesi, infatti, ne verrà distribuita una con una nuova storia. Chi volesse averle nel proprio locale (bar, ristorante, o altro) gratuitamente, non deve far altro che richiederle con una mail a: filippo.confalmi@epinet.it

admin

C'è un mondo intero, c'è cultura, c'è Sapere, ci sono decine di migliaia di appassionati che come noi vogliono crescere senza però abbandonare il sorriso e la capacità di sognare.
admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *