Inizialmente di film di Star Wars ne sono usciti sei in ventotto anni, ma dopo l’acquisizione della Lucas Film da parte della Disney, le cose sono cambiate e, come tutti sappiamo, sta uscendo un nuovo film l’anno. Ad aver parlato di questo tema, rivelandosi preoccupato, è lo stesso Mark Hamil che ha dichiarato a CinemaBlend: “ Dico che dovrebbero rallentare perché non si deve esagerare. Ho detto alla Disney: ‘Davvero? Cinque mesi dopo che siamo arrivati nelle sale distribuirete Solo: A Star Wars Story? Non potete aspettare almeno fino a Natale? Hanno programmato tutte le uscite: devono occuparsi della Marvel e degli altri film dello studio, quindi va oltre la mia sfera di competenza“.

Queste le dichiarazioni fatte da Mark Hamill durante l’home video press day di Star Wars: The last Jedi, tenutosi a Dublino e questa è stata la sua risposta in merito al futuro dei film di Star Wars.

Messa in questo modo si tratterebbe di sette anni di blockbuster ma, se fosse per Mark Hamill, tutto si sarebbe svolto in maniera più lenta. Ovviamente, la chiave della longevità del franchise di Star Wars sta nel trovare nuovi modi per raccontare storie nuove e interessanti, e ha fatto intendere che in questo regno solo “il cielo” sembrerebbe essere un limite. Mentre molti fan hanno un’idea molto ristretta e specifica di cosa dovrebbe essere un film di Star Wars, Mark Hamill crede che non ci siano davvero limitazioni al tipo di narrativa ambientata nell’amato universo.

“Con i film indipendenti possono avere tutti la propria identità. Rogue One: A Star Wars Story può essere coraggioso e simile a un film di guerra… Penso che Solo sarà più orientato verso la comicità perché è un ribelle, un criminale, un giocatore d’azzardo, conquista le donne. Ritengo quindi che il vantaggio dei film indipendenti sia che non devono seguire la formula di una trilogia, potendo stabilire la propria premessa, svilupparla, concluderla e finire la storia, lasciando al pubblico la voglia di vedere qualcosa in più. Ci sono davvero possibilità infinite”.

Maria Merola
Latest posts by Maria Merola (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *