foto interventoresponsabili della marina Usa prima dell'estate avevano distribuito gratuitamente un manga, con l'obiettivo di tranquillizzare i residenti sulla professionalità degli uomini a bordo e alla sicurezza dell'imbarcazione.

Tokyo, 12 set. (Ap-Apcom) – La portaerei a propulsione nucleare statunitense George Washington attraccherà il 25 settembre nella base navale di Yokosuka, pochi chilometri a sud di Tokyo. Un comunicato del ministero degli Esteri giapponese fa sapere che il governo "accoglie con favore l'arrivo della George Washington, perché una forte e prolungata presenza della Marina degli Stati Uniti d'America contribuirà alla sicurezza del Giappone".

La George Washington andrà a rimpiazzare la Kitty Hawk, l'ultima a propulsione convenzionale. L'ammiraglia della Settima Flotta in maggio aveva subito gravi danni per un incendio scoppiato a bordo, che ha causato diversi feriti.

L'incidente ha costretto la Uss Navy a posticipare l'entrata in servizio della nave in Giappone – era attesa in agosto – e ha ulteriormente alimentato le preoccupazioni sulla sicurezza della popolazione locale, che mette in discussione la scelta di far attraccare permanentemente una portaerei nucleare nei pressi di una zona abitata.

Consapevoli di questa difficile situazione, i responsabili della marina Usa prima dell'estate avevano distribuito gratuitamente un fumetto manga, con l'obiettivo di tranquillizzare i residenti sulla professionalità degli uomini a bordo e alla sicurezza dell'imbarcazione. La George Washington è la prima a propulsione nucleare a dover stazionare stabilmente in Giappone, l'unico Paese al mondo ad aver subito le devastazioni dell'atomica.

tratto da 

notizie alice

il manga

http://www.cnfj.navy.mil/Manga.html

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *