Quarant’anni fa, nel 1977, usciva al cinema un film di un giovane regista, George Lucas, destinato a diventare la più grande saga cinematografica di sempre entrando a tutti gli effetti nel nostro immaginario collettivo. Per celebrare l’uscita dell’ottavo capitolo della saga, Star Wars: Gli Ultimi Jedi, dal 13 dicembre al cinema, le quattro famiglie artigiane più importanti della tradizione presepiale partenopea, hanno deciso di realizzare una originale opera tributo di grandi dimensioni che vede protagonisti oltre venti personaggi tra quelli storici e i più recenti protagonisti dei film di Star Wars. Si tratta di esemplari unici modellati e dipinti a mano.

Enzo Capuano, Marco Ferrigno, Genny Di Virgilio e Salvatore Gambardella, artisti appartenenti a famiglie capostipite della Terracotta Napoletana dal 1800, hanno lavorato a questo speciale omaggio, studiando tutti i dettagli caratterizzanti i personaggi, per realizzare ogni statuina (o “pastori”) seguendo la tradizionale lavorazione a mano prevista dall’antica arte presepiale partenopea. Il risultato è uno straordinario lavoro, esempio della migliore creatività artigiana Made In Italy, che risulta essere degna della saga cinematografica più famosa del mondo.

Tra le statuine di terracotta, non mancano personaggi come Obi-Wan Kenobi, Chewbacca, Han Solo e Palpatine, ma spiccano anche i nuovi volti stellari: dall’amatissima Rey, a Kylo Ren, fino a Poe, Finn e, naturalmente Luke Skywalker in versione “anziano maestro”. Il “Presepe di Star Wars” sarà esposto fino a domenica 10, in via San Gregorio Armeno 28, nel Chiostro Capuano.

Gianluca Falletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *