Pandemia globale, disordini civili, locuste, eruzioni vulcaniche e uragani: ci sono davvero tutti gli ingredienti per scatenare la Fine del mondo. L’Armageddon, a quanto pare ci sarà proprio la prossima settimana! Come riportato in un articolo del New York Post di Paula Froelich, a quanto pare ci sarebbe anche lo zampino dei Maya: a quanto pare – secondo varie teorie di cospiratori che stanno invadendo Twitter – analizzando meglio il loro “nefasto calendario”,  la data della fine del mondo, precedentemente fissata per 21 dicembre 2012, sarebbe intorno alla fine di giugno 2020.

Gianluca Falletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *