Se vuoi leggere la Divina Commedia, ma sei stufo dei disegni di Dorè, questo libro fa al caso tuo. L’Inferno di Dante è finalmente illustrato male… qui il link per sostenere il crowdfunding:

https://www.indiegogo.com/projects/la-divina-commedia-illustrata-male-inferno/x/22736775#/

Ciao, sono Davide La Rosa,

uno di Como nato nel 1980, e faccio i fumetti (sono autore, tra le altre cose di “Suore ninja”; “Paco Lanciano e il fagiano crononauta”; “Ugo Foscolo indagatore dell’incubo”; “La Bibbia 2”; “Il libretto rosso del trio occhialuto antifascista”; e altri fumetti). Tecnicamente sarei uno sceneggiatore ma, spesso, mi ritrovo a fare storie scritte e disegnate da me. Quindi sono un autore completo… come completo è il disastro dei miei disegni. Già, non so disegnare. Però pare che questi disegni funzionino con le cose che racconto. PARE eh, mica lo so se è vero… ai posteri l’ardua senza (dannati posteri, sempre lì pronti a giudicare).

Comunque:

Un giorno mi sono detto: “Davide, perché non illustri, male, tutta la Divina Commedia di Dante Alighieri?”. Ok, ho deciso che la illustro tutta. Però un libro alla volta. Quindi eccomi qui a presentarvi la prima cantica: “L’inferno”.

Ok, so cosa state pensando: “Perché dovrei comprare un libro che è già stato illustrato da Gustave Dorè?”. Per due motivi:

1) Dorè era bravo a disegnare, facile illustrare quando si è bravi a disegnare. Provate voi ad essere incapace e illustrare 34 canti (anzi 33+1… che fa sempre 34 ma Dante, pare, preferisse così).

2) Dorè è morto.

Il libro, brossurato, sarà di circa 200 pagine in bianco e nero. Dentro ci sarà il testo originale di Dante (che tanto è morto da 700 anni e non mi può denunciare) e tutto sarà illustrato da me (che per ora sono vivo quindi magari mi denuncio da solo… decido in settimana). Ci saranno disegni almeno 3 o 4 illustrazione a canto, per immortalare i momenti più salienti di un’opera immortale, un libro non muore mai fino a quando ci sarà qualcuno che lo legge (ho fatto un aforisma).

Il libro verrà consegnato a Marzo 2020.

Se poi questa campagna va in porto ne farò altre per Purgatorio e Paradiso (per quello ho scritto “Libro 1”).

Ok, so cosa state pensando: “Perché dovrei comprare un libro che è già stato illustrato da Gustave Dorè?”. Per due motivi:

1) Dorè era bravo a disegnare, facile illustrare quando si è bravi a disegnare. Provate voi ad essere incapace e illustrare 34 canti (anzi 33+1… che fa sempre 34 ma Dante, pare, preferisse così).

2) Dorè è morto.

Il libro, brossurato, sarà di circa 200 pagine in bianco e nero. Dentro ci sarà il testo originale di Dante (che tanto è morto da 700 anni e non mi può denunciare) e tutto sarà illustrato da me (che per ora sono vivo quindi magari mi denuncio da solo… decido in settimana). Ci saranno disegni almeno 3 o 4 illustrazione a canto, per immortalare i momenti più salienti di un’opera immortale, un libro non muore mai fino a quando ci sarà qualcuno che lo legge (ho fatto un aforisma).

Il libro verrà consegnato a Marzo 2020.

Se poi questa campagna va in porto ne farò altre per Purgatorio e Paradiso (per quello ho scritto “Libro 1”).

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *