Per continuare la carrellata di film di fantascienza orientali, questa volta voglio descrivervi un film che a parer mio è molto bello quanto interessante, esso si ispira alle serie dal vivo come Ultraman e Kamen Raider, però la particolarità di questo film è che esso non proviene dal Sol Levante, ma direttamente dalla Cina, infatti esso è considerato il primo film di supereroi alla Ultraman cinese, il film in questione è “Inframan e l’altra Dimensione”, questo è il titolo Italiano, il titolo originale e “Zhong guo chao ren; film girato a Hong Kong nel 1975 realizzato dagli Shaw Brothers Studios, i costumi utilizzati nel film sono stati realizzati dalla Ekisu Productions, ditta giapponese che aveva già lavorato per molte serie dal vivo per la Toei.

Cina, una serie di terremoti, scuote violentemente il territorio, rivelando dalle profondità della Terra una misteriosa formazione rocciosa a forma di Drago. Essa altro non è che l’entrata del regno sotterraneo, la cui sovrana, la Principessa Dragon Mom, lancia un ultimatum ai popoli del mondo di “superficie”, o si arrenderanno a lei e al suo popolo, oppure Dragon Mom scatenerà la furia delle sue armate e delle sue creature per distruggere il genere umano e riprendersi i territori che le appartengono di diritto. Vista la situazione, sembra che per l’umanità, non vi sia speranza, però il Proffessor Chan capo dell’istituto di ricerca ha studiato da tempo una soluzione, in caso l’umanità avesse corso un pericolo del genere. Per realizzare l’arma che affronterà Dragon Mom, egli chiama il suo più fidato collaboratore, un ragazzo di nome Rayma, il professore confida a Rayma che l’unica possibilità per sconfiggere il nemico è quella di potenziare un essere umano trasformandolo in una sorta di superuomo, un’operazione non esente da rischi per il prescelto, infatti se questa non dovesse andare a buon fine, per l’interessato potrebbe significare non solo il fallimento ma la morte, il professore confida che ha scelto lui per l’esperimento ricordandogli tutti i rischi, Rayma accetta senza indugio di sottoporsi alla trasformazione, inizia così il processo per il potenziamento. Nel frattempo, Dragon Mom e i suoi alleati non sono rimasti con le mani in mano, anzi, dopo aver sorvegliato l’istituto di ricerca, vengono a scoprire i piani del professor Chan, così Dragon Mom per far fallire l’esperimento del professore, invia uno dei suoi mostri contro l’istituto. Il nemico appena giunto attacca la sede della base, qui il professore chiede a tutti i suoi collaboratori di difendere l’istituto finché il processo di trasformazione non sarà completato. E’ una lotta disperata contro il tempo, e le forze nemiche sembrano nettamente superiori, però il processo di trasformazione arriva alla sua attuazione e un Rayma potenziato, attacca il mostro nemico distruggendolo senza problemi grazie ai suoi nuovi poteri, Rayma infatti grazie all’esperimento del professor Chan può trasformarsi nel superuomo Inframan. Dopo varie battaglie, pian piano i mostri di Dragon Mom vengono sconfitti, finchè Inframan insieme ai suoi compagni dell’istituto di ricerca del professor Chan, lanciano l’attacco finale alla base del regno sotterraneo, dopo una lunga e dura battaglia le armate sotterranee vengono sconfitte e Rayma/Inframan riesce a eliminare Dragon Mom, la Terra e l’umanità sono di nuovo in salvo!

Curiosità: nel film compare anche il famoso Bruce Lee, che fa una parte da comprimario, nei credit viene accreditato col nome di Kin Lung Hung.

Per chi ama il genere questo è un film davvero spettacolare, quasi alla pari delle serie o dei film al quale si ispira, come Spectraman, Ultraman, Ultralion, Kamen Raider e così via dicendo, per gli amanti del genere di fantascienza oppure di arti marziali, è un film che esce un pochino dai soliti canoni. Però nonostante tutto Inframan non è un cattivo prodotto, anzi, visto il periodo in cui è uscito e visto che è il primo tentativo di film di questo genere, ha i suoi buoni punti di forza, ammetto di essere di parte, in quanto adoro questo genere di film, però ritengo che esso meriti di diritto di essere inserito nelle vostre collezioni videoludiche.

Marco Giovanni Lupani

grande appassionato di cinema di fantascienza, fantasy, horror e Trash. Interessato anche ai fumetti di ogni genere dai comics ai manga a quelli d'autore. Cosplayer della vecchia guardia dagli anni 90
intrigato da ogni cosa che possa stimolare la sua curiosità
Marco Giovanni Lupani

Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *