Tra i tanti eventi che si sono tenuti presso la fiera Lucca Comics & Games 2018, ce n’era uno in particolare a cui tenevo molto, l’incontro con l’attore statunitense Nicholas Brendon, in quanto ricopriva il ruolo di Xander Harris in una delle mie serie televisive preferite, “Buffy l’ammazzavampiri”.

Brendon, il cui nome completo all’anagrafe di Los Angeles è Nicholas Brandon Schultz, classe del 1971; oltre al ruolo che tutti conosciamo avuto in Buffy, ha interpretato vari ruoli in altre serie e film, per citarne alcuni è apparso in alcuni episodi nella serie poliziesca di “Criminal Mind” nel ruolo di Kevin Lynch e in film come “Grano Rosso sangue III: Urban Harvest” e “Pinata: l’Isola del Terrore” dove è protagonista.

Per alcuni motivi tecnici, c’è stato un leggero ritardo per l’inizio dell’incontro, e appena Nicholas Brendon è finalmente arrivato, pur non essendo colpa sua, ha voluto farsi perdonare con noi cantando una canzone per rallegrare l’ambiente.

Durante l’incontro ci ha parlato dei suoi lavori al di fuori del mondo del cinema e della televisione, infatti egli è anche uno scrittore fumettista che ha realizzato alcuni fumetti con protagonista un Koala e di altri progetti tra cui alcuni accordi presi con la Pixar per realizzare una storia riguardante i problemi legati alla droga.

Sempre durante l’incontro ci ha confessato che il suo allontanamento dalla serie “Criminal Mind”, sono legati ai suoi problemi riguardante l’abuso di sostanze stupefacenti, alcolismo e di gestione della rabbia, problemi che gli causavano spesso degli arresti, con la conseguente decisione della produzione di fargli lasciare la serie. Ci ha anche confidato che per via di questi problemi, stava per toccare il fondo ma facendosi un esame di coscienza e grazie all’aiuto di gruppi di sostegno e di supporto è riuscito a risalire dal fondo, sempre in questa occasione ci ha dichiarato che è più di un anno che non ha avuto problemi legali dovuti ai suoi vecchi problemi. Ed è per questi motivi che Nicholas Brendon ha deciso di effettuare una serie di Tour in Europa, di natura motivazionale, per uscire fuori dal proprio guscio e combattere le proprie insicurezze e i demoni interiori, proprio come è successo a lui stesso, che senza aiuto non sarebbe mai riuscito a farcela. Molti hanno chiesto notizie riguardante il Reboot di “Buffy l’ammazzavampiri” e se lui ci sarà all’interno della nuova serie, Nicholas Brendon ha dichiarato che non sa ancora nulla di tale progetto, nonostante alcune fonti la diano per certa, e nemmeno se sarà presente, in breve con simpatia e ironia ha dichiarato un “no comment”.

Per quanto mi riguarda che possa esserci o no un reboot di “Buffy”, solo il tempo saprà dircelo, quello che più mi premeva era di poter conoscere uno dei suoi protagonisti, e dopo averlo sentito parlare durante l’incontro e aver udito le sue confessioni riguardanti le sue debolezze, oltre ai suoi successi e dopo esserci scambiati un paio di convenevoli finali , ho scoperto che Nicholas oltre a essere una persona simpatica è anche una brava persona che ha fatto in maniera di risalire la china dopo aver toccato il fondo e non si vergogna affatto di confidarlo a tutti, in quanto ritiene che nessuno è perfetto e che molti di noi fanno errori più o meno gravi e di cui lui ne è un esempio.

Noi tutti e io in primis gli facciamo i nostri migliori auguri di buona fortuna per il futuro.

io e il simpaticissimo Nicholas

Natascia Zampella

adoro gli anime e manga fin da quando ero bambina, con gli anni ho ampliato le mie passioni come il cosplay, i comics, i film horror e la letteratura noir e horror e i videogiochi.
sono curiosa a 360 gradi e do il massimo in quello che mi appassiona
Natascia Zampella

Latest posts by Natascia Zampella (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *