Il ventennale dei Kappa boys, di MangaZine e dei manga in Italia (nonché l’arrivo degli stegosauri) sul blog del Capitan Barikko! Correva l'autunno del 1989 quando quattro amici appassionati di fumetto e animazione internazionale decisero di verificare se in Italia esistessero altri fan di animazione (nello specifico) giapponese, un settore che aveva goduto tra gli anni Settanta e gli anni Ottanta di grande successo televisivo. Quei quattro erano Andrea Baricordi, Massimiliano De Giovanni, Andrea Pietroni e Barbara Rossi (che sarebbero stati conosciuti in seguito come i 'Kappa boys'), e già negli anni precedenti avevano dato vita ad alcune fanzine in fotocopia come "Cartoni", "Anime Fubun" e poi "Anime", in cui si cercava di fare chiarezza sui personaggi dell'immaginario giapponese che da anni imperversavano – fra mille controversie – sui teleschermi italiani.
admin
Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *