In collaborazione con J-POP Manga, tredici studenti dell’Istituto Europeo di Design si sono sfidati nell’interpretare personaggi e temi dei manga trasformandoli in gioielli e accessori.

Trasformare personaggi e temi trattati nei fumetti editi dalla casa editrice J-POP in gioielli e accessori. Questa la sfida lanciata agli studenti del secondo anno del Corso Triennale in Design del Gioiello e Accessori dell’Istituto Europeo di Design da Fabrizio Modina, docente IED ed esperto di manga e anime.

 

“Ho lanciato una sfida ai miei studenti e il risultato è stato sorprendente”, dice Fabrizio Modina. “Due mondi apparentemente lontani si sono fusi come metalli, dando vita a creazioni che in molti vorranno possedere e indossare. Il cult nel cult”

 

Tra i manga selezionati dagli studenti come base di ispirazione figurano sia classici sia titoli contemporanei, tra i quali Kimba – Il leone bianco di Osamu Tezuka, che a breve entrerà nella Osamushi Collection di J-POP Manga, impulso alla creazione di un ear cuff che impreziosisce l’orecchio con il profilo del giovane leone protagonista; i personaggi di Tatsunoko, modelli per cammei e spille che richiamano gli iconici profili degli eroi degli anime della storica casa di produzione giapponese, e le opere di Kazuo Kamimura, condensate in un mini manga, dalle cui pagine nasce un divertente bracciale. E ancora, La Sirena Cannibale di Hiroshi Noda, ispirazione per un’ironica collana a lisca di pesce, e Tokyo Ghoul, per gli amanti del quale è stato realizzato un bangle con tanto di denti che al suo aprirsi rivela una pioggia di brillanti rossi, richiamo all’iride cremisi del protagonista della serie creata da Sui Ishida.

“Siamo rimasti molto colpiti dal livello dei progetti degli studenti,” dichiara Marco Schiavone, Editore di Edizioni BD e J-POP Manga. “Alcuni concept sono veramente originali e sorprendenti, e tutti hanno saputo interpretare i manga selezionati per realizzare degli oggetti veramente belli.”

La collaborazione tra J-POP Manga e IED porterà alla realizzazione di uno o più prototipi che saranno presentati al pubblico in uno showcase itinerante, presso fiere di settore e spazi museali.

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *