“Dieci Magnifici Eroi, sono i Magnifici Eroi, che nessuno mai Fermerà!”. Come diceva un vecchio proverbio, “l’uomo non vive di solo pane”, anche gli appassionati di serie tv non vivono di soli episodi, infatti molto spesso, una serie può piacere anche solo per la sigla, infatti oggi vi parlerò di una sigla che io ho sempre adorato.

Negli anni 80, nelle reti locali, imperversava una serie televisiva d’animazione, non giapponese, benché molti degli episodi erano ispirati alle serie nipponiche, ma coreana, la serie televisiva si chiamava “Dieci Magnifici Eroi”, ed era una serie animata che comprendeva vari capitoli, ognuno riguardante un determinato personaggio, ogni capitolo era composto da un minimo di due episodi e massimo quattro episodi, come fossero delle serie brevi, e molte di queste serie si ispiravano a eroi come i Gatchaman, Fantaman, Astroboy, Kyashan e così via. Come caratterizzazione, non era il massimo, e anche la trama era molto  “ingenua”, infatti ripercorreva il suo equivalente nipponico ma in maniera più sbrigativa e in alcuni episodi anche approssimativa, però il bello di questa serie, almeno qui in Italia, è che quando veniva trasmessa, era la sigla di apertura, “I Magnifici Eroi!”.

Questo è uno dei pochi casi dove la sigla fa la differenza, infatti, almeno nel mio caso, non mi perdevo un episodio, pur di sentire cantare la sigla e poi alla fine dell’episodio, ricantarla quasi in karaoke, non vi dico poi quando comprai il vinile. Questo piccolo esempio di capolavoro, su mio parere personale, in quanto è una delle mie sigle preferite che uso anche come suoneria del cellulare, è stata realizzata in formato 45 Giri in vinile, con i due lati dedicati alla canzone: Lato A la canzone completa, Lato B la versione strumentale, non vi dico quando mi feci regalare da bambino il vinile quanto rendevo sordi i miei genitori mentre la cantavo in Loop. Prodotta e distribuita dalla Lupus/dischi Ricordi, è scritta ed eseguita dai Fratelli Balestra che all’epoca si facevano conoscere con lo pseudonimo “I Condor” realizzatori di tante altre belle sigle dei nostri nostalgici cartoni animati. Come ho detto, è solo il mio parere personale come sempre, ma questa è una delle sigle più orecchiabili e belle che abbia mai sentito e il mio 45 giri me lo tengo stretto stretto.

Marco Giovanni Lupani

grande appassionato di cinema di fantascienza, fantasy, horror e Trash. Interessato anche ai fumetti di ogni genere dai comics ai manga a quelli d'autore. Cosplayer della vecchia guardia dagli anni 90
intrigato da ogni cosa che possa stimolare la sua curiosità
Marco Giovanni Lupani

Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *