A Milano, il 14 e 15 Novembre 2009, torna la Fumettopoli, l'importante fiera dedicata al fumetto e al cartoon che festeggia la XXX edizione! Appuntamento dunque a Milano, presso Ata Hotel EXECUTIVE – Centro Congressi – Viale Sturzo 45 (MM2 Garibaldi). Orario continuato dalle 10 alle 20. Per informazioni  334-994-7090 – http://www.fumettopoli.com/. Fumettopoli nasce nel 1990 dalla creatività di Paolo Puccini, personaggio poliedrico da sempre innamorato dei fumetti, già organizzatore a Roma di ROMACOMICS, e tuttora anima della rassegna.
 

La manifestazione, che all'inizio si chiamava "Mostra Mercato del Fumetto e del Disco da Collezione" nel 1997 si e' trasformata in "Comicards" e l'anno successivo nell'attuale Fumettopoli, che si tiene a Milano 4 volte all'anno e costituisce il punto di riferimento e di incontro per tutti gli appassionati del settore: collezionisti, commercianti, disegnatori dilettanti o famosi (Serpieri, Baldazzini, Saudelli, Luca Enoch, Giovanna Casotto, Milo Manara…), grafici, rappresentanti di case editrici (Sergio Bonelli, Max Bunker, Astorina, Hazard, Star), fumetterie, gente di tutte le età alla ricerca di un albo introvabile o dell'ultima novità.

Tre le testate che saranno presenti allo stand ARCADIA: Arriva finalmente anche L'INSONNE 2 (il penultimo capitolo) dal titolo “Il male dentro”. Scritto dal duo Di Bernardo/Matteuzzi, sceneggiato da Francesca Da Sacco e disegnato dal trio Cesana/ Piccioni/Michela Da Sacco; ritorna Desdy Metus la deejay notturna alle prese con la terribile Loggia Nera, che in questa nuova avventura non ha paura di usare, per i suoi terribili scopi, due kamikaze pronti a tutto. Allo stand i disegnatori Moreno Dinisio (Giada)e Elena Cesana (L'Insonne). ARCADIA PRESENTA, (primo numero di tre) Tra i “classici” della casa editrice, una storia inedita de L'INSONNE intitolata “IL CUSTODE” (Di Bernardo/ Lupacchino) e la prima parte di una nuova avventura di GIADA dal titolo “I PIZZIBUBBI DI SATANA” (Rosenzweig/Di Nisio). Da non perdere assolutamente il duo Cajelli/Spinelli con l'inedito SUZIEQ l'investigatrice quantica in“DISFUNZIONE 15” , il doppio appuntamento Memola /Stellato nella STIRPE DI ELAN e Memola/ Pueroni in LEGIONE STELLARE e infine la striscia umoristica ZORFLICK di Matteo Freddi. Le altre novità sono il graphic-novel “ABOUTH DEATH” di Francesca Da Sacco nel quale Carnevale Morte, anni 45, fa di professione l'emissario della morte. I suoi guai cominciano quando finisce nella lista nera di un'organizzazione alla ricerca della Vita Eterna. INOLTRE: allo stand della casa editrice HABANERO sarà presentato il primo numero di WHERE I END AND YOU BEGIN (vedi copertina e tavola interna) ed il disegnatore STEKO-KUN che sarà presente allo stand sabato e domenica in orario fiera. In vendita: il primo numero offerta lancio euro 2.50. inoltre sarà presentenKokoro autrice di YOUR FAVORITE CAGED BIRD un fumetto a temayica Yaoi (vedi copertina)

Tutto ciò che gravita attorno ai fumetti dagli esordi ai giorni nostri, a Fumettopoli c'e': oltre a fumetti italiani e stranieri di ogni genere, epoca e tipo, si trovano libri, film di animazione, sigle di cartoni animati su vinile a 45 giri, colonne sonore, videocassette, CD e DVD, tavole originali, oggettistica, modellini, figurine, vestiti dei personaggi dei fumetti… Accanto al mitico Topolino del 1949, valutato piu' di 7000 euro, e alle pubblicazioni Disney degli Anni Cinquanta, fanno bella mostra di se' i grandi classici italiani che hanno segnato gli Anni Sessanta con il loro genere avventuroso e noir: Tex Willer, Alan Ford, Diabolik, Kriminal e Satanik e tantissimi altri. Il materiale degli Anni Settanta invece vede il prevalere di supereroi e fumetti soft: le edicole esponevano i primi numeri di un personaggio diventato un cult, ovvero l'Uomo Ragno, accanto a Devil, I Difensori, Thor, Fantastici Quattro, X-Men, tutti pubblicati dall'Editoriale Corno, oggi diventata Max Bunker Press. 

Immenso contenitore di comics & Co, Fumettopoli e' un polo in cui convergono migliaia di visitatori (circa 8500 nella scorsa edizione), di ogni età, professione, estrazione sociale: infatti il target del fumetto, trasversale e decisamente eterogeneo, abbraccia un po' tutti, dagli adolescenti fanatici di manga ai cinquantenni alla ricerca degli albi della loro infanzia, dai trentenni a caccia di supereroi alle ragazze che stravedono per i fumetti gay giapponesi. Ce n'e' per tutte le tasche, dai pochi euro delle pubblicazioni in commercio alle migliaia dei pezzi rari ambiti dai collezionisti. E comunque guardare non costa niente: e ne vale la pena, data l'assoluta particolarità dell'ambiente, degli espositori e del materiale in mostra. Fumettopoli, da cui hanno preso spunto altre manifestazioni del settore, oltre ad essere un punto di incontro per gli appassionati, e' un evento di costume, che ogni volta registra un interminabile flusso di visitatori nei 2000 mq dell'esposizione.

 

admin
Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *