A trent’anni dall’uscita del capolavoro “Zak McKracken and the Alien Mindbenders”, il talentuoso regista Daniele Spadoni ha realizzato un fan film dedicato alla leggendaria avventura grafica pubblicata nel 1988 dalla LucasArts, al tempo conosciuta come Lucasfilm Games.

È il 2018, e il mondo è un posto più demente che mai … Degli Alieni spaziali hanno realizzato una macchina di stupidità che sta lentamente riducendo il QI di tutti a cifre singole. Peggio ancora, l’unica persona che può fermarli è Zak McKracken, reporter per il disonesto giornale “National Inquisitor”. Gli Alieni hanno preso il controllo della compagnia telefonica … Certo, sembra un’altra delle fake news del tabloid di Zak. Ma mentre la maggior parte della gente non gli crede, il giornalista ha la fortuna di reperire tre persone che non hanno bisogno di essere convinte: Annie, il capo della “Society of Ancient Wisdom”, e le sue amiche Leslie e Melissa, due studentesse di Yale che hanno viaggiato su Marte con il loro furgoncino modificato. I quattro dovranno ricostruire frammenti di un antico puzzle, smascherare gli alieni e distruggere la macchina della stupidità.

Zak McKracken and the Alien Mindbenders, il secondo gioco ad usare il leggendario motore SCUMM, dopo Maniac Mansion fu, originariamente pubblicato per il Commodore 64, successivamente fu convertito per Amiga, Atari ST e per PC, utilizzando la grafica EGA. Un’ulteriore versione fu successivamente sviluppata per il sistema FM Towns giapponese con grafica VGA e musica da CD. Il progetto fu diretto da David Fox con Matthew Kane come co-progettista e programmatore.

Il film di Daniele Spadoni, che ha nel cast Elia Piva, Laura Fujiko Borgonuovo, Roberto Gamberoni, La Serry, Simone Scopa, è stato recentemente presentato al Cervignano Filmƒestival proprio in occasione dell’evento tributo per i trent’anni del gioco al quale ha partecipato lo stesso David Fox.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati.
Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Gianluca Falletta

Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *