dali
Un “Destino”, due geni,  tre “D” 
(intese come lettere dell’alfabeto!): destino, Disney e Dalì. “Arte”, “fantasia” e “cinema d’autore” sono i tag che riuniscono due importanti personalità artistiche e così nasce il progetto a cura di Dalì e Disney, progetto che ha visto la luce solo grazie a Baker Bloodworth e Roy Disney (The Walt Disney Company) nel 2003 appunto. Un viaggio onirico, una ballerina alla ricerca del suo amore nei surreali spazi del deserto.

Il cortometraggio animato, della durata di 6 minuti è accompagnato dalle musiche di Armando Dominguez. I bozzetti furono realizzati da Dalì in assieme a John Hench, a causa della crisi dovuta alla Seconda Guerra mondiale e quindi per motivi finanziari il progetto venne abbandonato e ripreso soltanto nel 1999 quando Roy Disney lo riportò alla luce. Affidato agli studios Disney di Parigi fu prodotto da Baker Bloodworth e diretto dall’animatore francese Dominique Monfrey. 25 gli animatori impegnati a decifrare le criptiche storyboard e il risultato fu un connubio tra una linea di animazione classica e computer grafica.

 

admin
Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *