L’inizio della prima edizione del Napoli Horror Festival è quasi alle porte e i preparativi proseguono per questo periodo estivo. La manifestazione, che avrà luogo dal 13 al 15 settembre all’Ex Base Nato di Bagnoli, ha avuto come evento di anteprima a giugno la Parata Zombie a via Toledo, coinvolgendo circa 200 partecipanti, e ora continua a far parlare di sé grazie ai trailer che stanno girando sui social network. Il Festival, organizzato da Cooperativa Mestieri del Palco in collaborazione con la Compagnia CRASC, ha pensato anche a due diversi concorsi aperti a tutti. Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al concorso letterario e concorso di corti cinematografici del Napoli Horror Festival. La deadline per la partecipazione è il 4 Agosto 2019. Per entrambi i Concorsi sono previsti Premi per il primo classificato: per il 1° classificato al concorso letterario è prevista la pubblicazione del racconto nella collana “I Narratori” edita da Cuzzolin Editore; per il 1° classificato al concorso corti verrà assegnato un Premio in denaro del valore di € 500,00.

I regolamenti e le modalità di partecipazione possono essere consultati e scaricati dai link seguenti:

La Cooperativa Mestieri del Palco nasce nel 2014 come progetto di promozione dell’improvvisazione teatrale in Italia e dall’esigenza di fornire servizi e consulenza agli artisti e alle compagnie con lo slogan: solo il bello dello spettacolo, sollevando quindi gli artisti dalle incombenze burocratiche. In soli cinque anni di attività produce e distribuisce spettacoli ed organizza rassegne, collaborando con diverse strutture già presenti sul territorio regionale e nazionale. Riconosciuta e sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali ai sensi DD 27/07/2017 – progetti speciali e dalla Regione Campania ai sensi della LR 6/2007, è promotore del Progetto Zeta – dai valore al tuo lavoro, che crea sinergia fra le strutture che si occupano di arti sceniche e cultura ma che, per mancanza di requisiti strutturali, economici e formali non riescono agevolmente ad accedere individualmente ai finanziamenti pubblici e privati destinati al settore di appartenenza. Il Progetto Zeta mette insieme le progettualità singole di queste realtà creando economie e opportunità di lavoro.

A gennaio 2019 Beatrice Baino ha festeggiato 25 anni di carriera. Un percorso lungo e articolato che nasce da una grande passione per le arti performative, si forma all’interno della cooperativa CRASC di cui cura la direziona artistica dal 2007 e si sviluppa a tutto tondo con il confronto con moltissime realtà del panorama culturale campano. Specializzatasi in eventi multidisciplinari organizza e gestisce manifestazioni di diverso genere.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet e finalista di Italia's Got Talent 2019, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati.Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Gianluca Falletta

Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *