Chiara, aka Hamulas, è una ragazza di Varese con tantissime e differenti passioni. In primis è amante della fotografia e dell’editing fotografico, hobby che ha integrato col mondo del cosplay e che ha trasformato in un lavoro per alcuni anni. Si dedica inoltre alla pasticceria, passione recentemente riscoperta, ai viaggi ed ovviamente a videogiochi, film, serie TV e tutto ciò che gira attorno al mondo dei fumetti e dei manga.

Frequenta le fiere del fumetto da una decina d’anni ed il suo avvicinamento verso il mondo del cosplay è stato, si può dire, “casuale”. Infatti Chiara, col suo gruppo di amici dell’epoca, aveva l’abitudine di vestire i panni dei personaggi che più amava, partecipando a giochi di ruolo e organizzando dei set fotografici a tema. A quel tempo non sapeva che “vestirsi da un personaggio ed interpretarlo” fosse una pratica già conosciuta come cosplay. Solo nel 2011 ha cominciato a frequentare le fiere del fumetto, scoprendo che la sua passione era condivisa da moltissima altra gente ed appassionandosi ancora di più a tale mondo.

Sui social non utilizza il suo vero nome ed è meglio conosciuta come “Hamulas”, un nickname che si porta dietro da una ventina d’anni. In particolare la storia di questo nickname risale ad un gioco di ruolo al quale si era iscritta. Al tempo era una grande amante del Signore degli Anelli ed in particolare dell’elfo Legolas; per questo motivo, essendo un elfo in personaggio da lei creato per il GDR, si è inventata un nome che ricordasse quello del personaggio che più adorava. E da quel momento è sempre stata Hamulas sul web.

Il suo primo e vero cosplay è stato la versione femminile di Thor. Seguiva già da tempo la Marvel e, dopo l’incontro con Chris Hemsworth alla premiere romana di ‘Avengers’ nel 2012, decise che si sarebbe impegnata a portare tale personaggio in fiera, ispirandosi alla versione fumettistica del Dio Asgardiano.

Il cosplay fa quindi parte della vita di Chiara da molti anni, anche se solo dal 2016 ha iniziato a dedicarcisi con più costanza e passione, curando maggiormente i costumi e partecipando più frequentemente alle fiere Lombarde. I suoi costumi principali sono Sharon Carter, Scarlet Witch, Miss Marvel e Captain America (versione Winter Soldier e versione femminile pin-up) tutti provenienti dall’universo Marvel; Supergirl, della concorrente casa DC Comics e Saber, personaggio dell’anime “FATE/stay night”. Inoltre adora dilettarsi con instant, cercando per quanto possibile di farli dettagliati; proprio alcuni di questi instant coincidono con i progetti che ha per i suoi futuri cosplay. Tra questi: Harley Quinn e Poison Ivy della DC Comics.

Ama indistintamente ognuno dei costumi che ha indossato poiché rappresentano una parte di lei e sono legati a ricordi più o meno belli del mondo fieristico, anche se prova un maggior legame con il costume di Miss Marvel, in quanto è stato, fino ad ora, l’unico costume che ha confezionato personalmente. A tale riguardo le piacerebbe imparare a cucire e confezionare abiti più complessi e prova molta stima verso i cosplayer in grado di preparare abiti ed accessori da soli.

Nell’ultimo anno ha partecipato solo ad una fiera, Novegro Invernale, questo sia a causa della pandemia, sia perché sentiva la necessità di allontanarsi per qualche periodo dall’ambiente del cosplay, che a suo avviso sta diventando troppo competitivo; flames, polemiche e rincorsa alla fama sono aspetti negativi che man mano si stanno insinuando nel mondo fieristico e che anni fa non c’erano. Ricorda di quando il cosplay era visto solo come hobby e le fiere erano luoghi d’incontro per persone con la stessa passione – passione spesso ritenuta da “sfigati” dalla maggior parte dei giovani. Mentre oggi lo vede cambiato, il cosplay è diventato una moda, un mezzo per ricevere attenzioni e likes sui social, per diventare “famosi” e si sta perdendo quella che era la parte più bella di tale mondo.

Instagram: https://www.instagram.com/Hamulas/
Facebook: https://www.facebook.com/HamulasCosplay/
LinkTree: https://linktr.ee/Hamulas

Gianluca Falletta
Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *