Questo serie, per quei pochi che non l’avessero mai visto narra le avventure calcistiche di Benji Price, mitico portiere e ,sopratutto e di Oliver Hutton (Tsubasa Ozora) attaccante segna-a-tutti. Questi due giovani calciatori (teniamo conto che all’inizio della serie hanno undici anni) dapprima avversari diventano amicissimi e compagni di squadra nella New Team con la quale vincono per ben tre volte il titolo di campioni nazionali giapponesi contro avversari formidabili. Il manga si compone di cinque serie principali, Capitan TsubasaWorld YouthRoad to 2002Golden-23 e Rising Sun, e di numerosi speciali e one-shot più brevi. Le prime tre serie hanno dato vita in seguito ad altrettante serie anime, trasmesse in italiano con il titolo Holly e Benji.

La serie Animata di Holly & Benji nasce nel 1983 per l’emittente TV TOKYO: un totale di 128 episodi (all’incirca fino al numero 25 del Manga!) messi in onda fino al 1984.  Per evitare di raggiungere il manga ancora in corso, furono inserite numerose scene “riempitive” e in alcuni casi addirittura interi episodi non tratti dal manga, come ad esempio la parte del torneo di Parigi sognata da Holly la notte prima della finale tra la New Team e la Toho. Nonostante questo accorgimento, il manga fu quasi raggiunto, e per questo motivo l’anime si concluse con il termine del campionato delle medie senza trasporre l’arco successivo.  Al termine della messa in onda della serie, come molto spesso succede in terra Nipponica è uscito il lungometraggio “Captain Tsubasa: Tsubasa yo habatake! Sekai eno chosen” (Sfida al mondo) con le avventure sportive del campionato mondiale.

001 – La grande sfida
003 – La nuova squadra
005 – La resa dei conti
007 – Lotta senza sosta
009 – Una partita all’ultimo sangue
011 – L’inaspettato rivale
013 – Una partita nel fango
015 – Una prova di carattere
017 – Una cerimonia emozionante
019 – La miglior difesa e’ l’attacco
021 – Il gol della vittoria
023 – L’autogol
025 – Il maxi-portiere
027 – Il cerchio si stringe
029 – Semifinale incandescente
031 – Il gol del vantaggio
033 – Crisi di coscienza
035 – Il sacrificio di Ross
037 – Una lezione di vita
039 – Il grande ritorno
041 – Una tattica pericolosa
043 – Incidente in campo
045 – Una squadra decimata
047 – La riscossa della Muppett
049 – Ai tempi supplementari
051 – Scontro a due
053 – Un momento tanto atteso
055 – La gloria e l’addio
057 – Cominciano gli allenamenti
059 – Holly cambia ruolo
061 – Un duro confronto
063 – Julian torna in campo
065 – La decisione di Tom
067 – Mark ha perso la grinta
069 – La tigre affila gli artigli
071 – Holly infortunato
073 – Torna capitano
075 – Chi salta piu’ in alto?
077 – Una vittoria sudata
079 – Chi la dura la vince
081 – Un momento critico
083 – Corsa al pareggio
085 – La rosa delle quattro
087 – Il recupero
089 – Una lettera dall’Europa
091 – Una nuova tecnica
093 – La strada della vittoria
095 – Volata verso la finale
097 – La sfida di Mark
099 – Il torneo di Parigi
101 – Holly contro Pierre
103 – L’attacco dell’imperatore
105 – Mark finalmente in campo
107 – Tutti a centrocampo
109 – L’implacabile Mark
111 – E avvenne il miracolo
113 – Una proposta interessante
115 – Cartellino giallo
117 – Lotta disperata
119 – Tiro contro tiro
121 – Per realizzare un sogno
123 – Stretta finale
125 – Momenti di gloria
127 – Tom, il mio compagno di squadra
002 – Due squadre rivali
004 – Il mio migliore amico
006 – Il ritorno di papa’
008 – La coppia perfetta
010 – Il giorno delle selezioni
012 – Una squadra di campioni
014 – L’avversaria di Patty
016 – Il nuovo capitano
018 – Scontro fra capitani
020 – Una dura battaglia
022 – Due fratelli formidabili
024 – Amici e rivali
026 – Solidarieta’ fra avversari
028 – Allenamento sotto zero
030 – La partita d’addio
032 – La Newteam in trappola
034 – Una difficile decisione
036 – Lotta contro il tempo
038 – L’attesa della finale
040 – Il tiro segreto
042 – Il portiere paratutto
044 – La promessa di Mark
046 – Tutti per uno
048 – Una partita mozzafiato
050 – Il gol annullato
052 – Una nuova strategia
054 – L’ultima battaglia
056 – Grandi partenze
058 – Il tiro del falco
060 – Holly contro Patrick
062 – Una vittoria alla grande
064 – La rivincita
066 – Il malore di Julian
068 – Patty e’ innamorata
070 – Una difesa di ferro
072 – Un grande assente
074 – Calcio acrobatico
076 – Un tiro a sorpresa
078 – Iniziano i quarti di finale
080 – Una collaborazione ideale
082 – La grande rimonta
084 – Una coppia d’argento
086 – Iniziano le semifinali
088 – A denti stretti
090 – Chi andra’ in Europa?
092 – L’attacco a valanga
094 – Senza tregua
096 – Addio Flynet
098 – Ricordi
100 – Sorpresa in campo
102 – La vigilia della finale
104 – Un recupero impossibile
106 – L’ultimo scontro
108 – Capitani a confronto
110 – La Newteam in crisi
112 – Holly crolla in campo
114 – Mark in difesa
116 – Il gol della speranza
118 – Fino all’ultimo respiro
120 – L’irriducibile Holly
122 – Faccia a faccia
124 – La cannonata
126 – Il mio grande amico Benji
128 – Un esercito di campioni

La seconda serie dell’Anime “Shin Captain Tsubasa”, che anima il fumetto originale dal numero 26 al 36, esce qualche anno più tardi per la Shueisha/Sony per un totale di 13 episodi/oav di 30 minuti ciascuno che narravano l’arco del mondiale giovanile di Parigi. In questa serie la nazionale nipponica giovanile partecipa al mondiale U-16 vincendolo a sorpresa battendo in finale la Germania Ovest.

01 – La nazionale giovanile
03 – Torna la coppia d’oro
05 – Il calcio d’inizio
07 – La grande rimonta
09 – La semifinale
11 – Il muro umano
13 – Il grande giorno
02 – Un inizio difficile
04 – La cerimonia di apertura
06 – L’artista del pallone
08 – Il sogno di Roberto
10 – Una squadra di eroi
12 – La sfida continua

Fino al 1985 escono inoltre altri quattro lungometraggi che raccontano alcune trasferte in giro per il mondo della squadra giovanile giapponese mostrando agli appassionati la crescita dei propri beniamini che passano dalle scuole medie a quelle superiori: “Captain Tsubasa: Europe Daikessen”, “Captain Tsubasa: Ayaushi! Zen Nippon JR”, “Captain Tsubasa: Asu ni mukatte hashire”, “Captain Tsubasa: Sekai Daikessen! Junior World Cup”.

Nel periodo di USA 94, in contemporanea dell’uscita della nuova serie manga, gli autori decidono di regalare al pubblico internazionale una sorta di Remake della cartone originale riadattato ai gusti estetici degli anni ’90. Discutibile operazione commerciale che ha però avuto il merito di far conoscere le partite di Oliver Hutton anche ad una nuova generazione! Captain Tsubasa J, composto da 47 episodi che solo a partire dall’episodio 35 iniziarono gli episodi inediti che però (per motivi di budget) non narrano l’intera storia della seconda serie del manga ma solo la storia dei primi 7 volumetti su 18, adattando solo solo parte delle qualificazioni asiatiche.

01 – Il figlio del vento
03 – Un grande allenatore
05 – Faccia a faccia
07 – Selezione per il campionato
09 – Mellow il nuovo talento
11 – All’ultimo secondo
13 – I grandi rivali
15 – Un pallone per amico
17 – Quindici minuti di felicita’
19 – Il preside allenatore
21 – Il nuovo portiere
23 – Il grande Julian Ross
25 – Con il cuore con la mente
27 – La notte prima della sfida
29 – Il ritorno della tigre
31 – Appesi ad un filo
33 – L’amarezza di un addio
35 – Il debutto di Rob
37 – La sfida dei numeri 10
39 – Il cammino verso il mondiale
41 – I gemelli del gol
43 – Di nuovo insieme
45 – La vera nazionale
02 – Il segreto di Roberto
04 – La sfida impossibile
06 – Che coppia ragazzi!
08 – Mark il grande rivale
10 – Sfida sotto la pioggia
12 – La riscossa
14 – Un girone di fuoco
16 – Lottare fino in fondo
18 – Duello acrobatico
20 – L’astuzia di Philip
22 – La sfida ha inizio
24 – La debolezza di Holly
26 – L’importante e’ partecipare
28 – Un tiro casuale
30 – Il coraggio di provare
32 – Non finirà cosi’
34 – Arrivo in Italia
36 – Una partita decisiva
38 – Il mistero dei 7 del Giappone reale
40 – L’arrivo insperato
42 – La sorpresa finale
44 – L’arma segreta
46 – Una promessa di vittoria

Infine, anche le successive serie a fumetti vengono riadattate in anime dal 1996 al 2001 creando le seguenti serie: “Captain Tsubasa: Saikyo no teki! Holland Youth”, “Captain Tsubasa World Youth” .

Nel 2001 venne prodotto anche la versione animata di Captain Tsubasa Road to 2002, composta da 52 episodi.  Sono passati anni da quando avevamo lasciato i nostri beniamini alla New Team, oro Holly gioca nel Brancos, la squadra brasiliano allenata da Roberto, il suo amico/allenatore di sempre. Proprio durante la partita conclusiva del torneo sudamericano il nostro Holly si ricorda quando calcava per la prima volta i campi di calcio con il suo pallone, la sua prima squadra la Niuppy l’incontro “fatale” con Benji Price e il suo allenatore Roberto. Ripercorre tutta la sua carriera, la Newteam, le amicizie i tornei regionali, ma anche la sua permanenza con la MITICA nazionale giovanile giapponese che come nella realtà è imbattibile sopratutto rispetto alle squadre europee (ihihihihihihi). Il mondiale, la strepitosa finale con la Germania, momento storico di tutto l’anime e definitiva consacrazione di Oliver Hutton come giovane stella del calcio mondiale. Il flashback finisce insieme con l’ultima partita del campionato del Brancos che risulta, naturalmente, la squadra vincitrice del torneo. Ma Holly parte verso i lidi europei per riassettare la sa vita ed entra nella squadra del “Catalogna” – famosissima almeno quanto il “Piemonte” di Mark Lenders, mi giunge il sospetto, ma i nomi della squadre di calcio sono coperti da copyright????  Cmq uno ad uno faranno capolino tutti i vecchi amici di Holly e formeranno la squadra nipponica professionista per un amichevole contro l’Olanda. Ma Holly ha un triste ritorno nel suo club, il suo allenatore decide di metterlo in seconda squadra facendo crollare il campione nipponico in profonda depressione. Solo un campionato eccelso riporterà Oliver Hutton agli allori della squadra di categoria superiore. Solo che alla fine del campionato spagnolo, Holly dovrà affrontare una sfida importante … il mondiale!  La serie venne trasmessa su Italia 1 tra il 2004 e il 2005 con il titolo Holly e Benji Forever.

Una nuova serie intitolata semplicemente Captain Tsubasa è incominciata il 2 aprile 2018 in Giappone e si tratta di un adattamento dei primi due archi di Capitan Tsubasa. La serie è prodotta da David Production ed è composta da 52 episodi. Su richiesta dell’autore del manga e dei produttori dell’anime, al fine di uniformare in tutto il mondo il marchio di Captain Tsubasa,

La Saga di Capitan Tsubasa ha riscosso molto successo sia in Giappone che nel resto del mondo. In Italia è una delle serie più amate[. Capitan Tsubasa ha contribuito a diffondere il calcio in Giappone e molti ritengono che sia stato uno dei fattori che hanno contribuito al miglioramento di prestazioni della nazionale nipponica. Molti calciatori famosi come Hidetoshi Nakata, Alessandro Del Piero, Fernando Torres, Lukas Podolski, Thierry Henry, Gennaro Gattuso, Alexis Sánchez e Andrés Iniesta, sono stati ispirati dalla serie, che ha contribuito a far nascere e crescere in loro la passione per il gioco del calcio. A conferma del successo della serie, nella primavera 2013 fu eretta una statua in bronzo di Tsubasa a Katsushika, la città natia del creatore dell’anime. Inoltre, durante la cerimonia di chiusura dei giochi olimpici estivi del 2016 fu trasmesso un video animato per promuovere le Olimpiadi di Tokyo 2020 in cui Tsubasa e Misaki effettuano il loro twin shot (tiro combinato) e successivamente Tsubasa effettua una sua tipica rovesciata. Nel corso di una partita del Giappone valida per il campionato mondiale di calcio 2018, i sostenitori giapponesi hanno esposto uno striscione contenente un’illustrazione tratta dal manga e diversi messaggi di sostegno alla nazionale. Alla fine del 2018, la città di Katsushika ha organizzato la campagna “Captain Tsubasa Cup, Gotta Win!” durante lo svolgimento dell’annuale campionato calcistico giovanile nel tentativo di attrarre i turisti in città e mantenere in attività i giovani, e ha assegnato a Takahashi il Premio di Cittadino Onorario in virtù dell’impatto positivo del manga sulla città.

01 – La strada verso un sogno
03 – Tom Baker è tornato
05 – Orgoglio e tenacia
07 – Un cuore di vetro
09 – Due traguardi ambiziosi
11 – Arrivederci Roberto
13 – Il ritorno della tigre
15 – Il campione sotto la neve
17 – Provocazioni
19 – Bentornato Holly
21 – Un prezioso aiuto
23 – Il tandem d’oro si riunisce
25 – Geniale Diaz
27 – Dura ammonizione
29 – Un portiere insuperabile
31 – Brilla squadra!
33 – Due fuoriclasse a confronto
35 – La stella di Santana
37 – Una vetrina importante
39 – Rob Denton è qui
41 – Abbattete il muro olandese
43 – L’aquila del Catalogna
45 – Una maglia da titolare
47 – Il debutto in Italia di Landers
49 – Dieci goal dieci assist
51 – Un sogno che si realizza
02 – L’incontro con Roberto
04 – La rabbia di Mark
06 – Girone d’apertura
08 – Un esempio di coraggio
10 – L’ultima partita infuocata
12 – Calcio d’inizio
14 – Forza contro intelligenza
16 – Contro il parere del medico
18 – Il pallonetto della vendetta
20 – Comincia l’avventura
22 – Glorioso numero dieci
24 – Italia che difesa!
26 – Un capitano elegante
28 – All’ultimo rigore
30 – Un messaggio da Roberto
32 – Verso il nuovo campo
34 – Il cyborg del calcio
36 – Un nuovo mondo di sogni
38 – L’età d’oro della speranza
40 – La nuova nazionale giapponese
42 – Ritorno al mondo
44 – La prima di campionato
46 – Un brusco risveglio
48 – Attaccante in lacrime
50 – Benji contro Schneider
52 – Guerrieri in campo

Yoichi Takahashi è nato il 7 luglio 1961 ed è l’autore della serie Captain Tsubasa che da noi è stata ribattezzata Holly e Benji. Takahashi è senza dubbio uno degli autori più famosi del Giappone, il suo successo ebbe inizio nel 1981 quando vinse un concorso per giovani leve del fumetto: infatti la casa editrice Shueisha pubblicò immediatamente le sue creazioni riguardanti avventure sportive, le quali ebbero un notevole successo.  E’ difficile riassumere in poche righe i motivi del successo di Captain Tsubasa, certo è che risulta impossibile non rimanere coinvolti dalla grinta dei protagonisti, dalla carica dei personaggi ma allo stesso tempo dallo spirito di lealtà e solidarietà. Le scene propongono delle inquadrature spettacolari, dei tiri straordinari; in altre parole lo stile di Yoichi  Takahashi ha saputo conquistare milioni  di fans in tutto il mondo grazie all’esclusività del disegno ed alla peculiarità della narrazione che coinvolge il lettore dalla prima all’ultima pagina del manga per mezzo di azioni dinamiche e colpi di scena.  Il 1983 fu un anno decisivo per Takahashi, l’eccezionale successo ottenuto dal manga convinse la Toei a commissionare alla sua affiliata Tsuchida Production la    trasposizione del fumetto in cartone animato (da manga a anime). Anche in questo caso il consenso del pubblico fu eccezionale, le avventure del giovane campione Tsubasa Oozora (il vero nome di Oliver Hutton) ebbero successo un po’ in tutto il mondo, i 128 episodi inizialmente prodotti consacrarono la serie Captain Tsubasa come il miglior anime calcistico mai prodotto. Negli anni seguenti la realizzazione di OAV, episodi autoconclusivi e la nuova serie Captain Tsubasa J, per la gioia di tutti i fans, confermarono il positivo riscontro dell’anime.

Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *