a-t-george-lucas-star-wars
In un’intervista su Vanity Fair, George Lucas esprime le sue idee sulla piega che hanno deciso di dare alla saga di Star Wars, di cui a breve uscirà il settimo episodio: Lucas afferma quello che si vociferava già da un po’, cioè che della sua idea di base non ci sarà assolutamente nulla.

“Hanno guardato i miei soggetti e hanno detto: vogliamo fare qualcosa per i fan. La gente non si rende conto che in realtà è una soap opera, parla di problemi familiari, non parla di astronavi. Hanno deciso che non volevano usare quelle storie, hanno deciso che avrebbero fatto la loro cosa. A quel punto mi son rassegnato. In fondo a loro non interessava nemmeno tanto coinvolgermi. Allo stesso tempo sapevo che se mi fossi intrufolato avrei fatto guai. Perchè non faranno quello che avrei voluto facessero. E non ho più controllo. Farei solo un casino, mi son detto: ok, io me ne vado per la mia strada, loro per la loro.”

A queste affermazioni ha risposto J.J. Abrams, il regista a cui la Disney ha affidato la nuova trilogia: “Prima che mi presentassi, la Disney aveva già deciso che voleva cambiare direzione. Ma lo spirito di quello che lui ha scritto, prima e dopo, è il fondamento su cui il nostro film è stato costruito”. Si spera dunque che l’attesissimo nuovo episodio della saga sia all’altezza degli altri, nonostante il cambio di idee da parte della produzione rispetto alla creazione originale.

Inviato da Anselmo

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.
Maria Merola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *