Gli esseri provenienti da altri mondi, siano essi situati nello spazio o in altre dimensioni, si possono grossomodo raggruppare in tre grandi categorie.

Ci sono i Grigi, i Nordici e i Rettiliani. Ce ne sono anche di molti altri tipi, ma la maggior parte dei testimoni sostiene di aver visto creature le cui caratteristiche li fanno rientrare in questi tre gruppi.

In ogni caso esiste una sola caratteristica comune: nel 96% dei casi sono antropomorfi.

 

I Grigi.

I grigi sono la “razza” aliena più famosa, soprattutto perché strettamente legata ai casi di abductions, ovvero ai presunti rapimenti di umani da parte degli extraterrestri.

Sono fisicamente molto minuti, con un cranio molto grande e sproporzionato a confronto con la loro esile corporatura. Hanno occhi grandi e tondi, inespressivi perché privi di pupille. Sono completamente privi di ogni forma di peluria.

Le loro braccia, molto magre e lunghe, a volte hanno 4, a volte 5 dita.

Gli umanoidi recuperati nei rottami di Roswell apparterebbero a questo gruppo.

Il loro luogo di provenienza sarebbe la stella doppia che noi chiamiamo Zeta Reticoli, lontana dal nostro pianeta circa 130 anni luce.

Il loro atteggiamento nei nostri confronti è spesso ispirato alla più totale indifferenza.

Secondo alcune fonti questa razza di alieni si sarebbe accordata con il governo americano offrendo la propria avanzatissima tecnologia in cambio della libertà di campioni terrestri da studiare.

 

I Nordici.

Si tratta di una razza di alieni molto simile agli angeli della tradizione cristiana (forse una prova che l’umanità è stata realmente visitata dagli extraterrestri in passato?).

Fisicamente sono molto simili ad alcuni di noi: sono infatti alti, biondi e con gli occhi chiari.

Dato che sono i nostri cugini maggiori le loro intenzioni nei confronti dell’umanità sarebbero benevole (anche se sono stati segnalati casi in cui hanno collaborato con i grigi).

Il pianeta X (recentemente scoperto attraverso i telescopi della NASA, sarebbe il loro luogo d’origine.

 

I Rettiliani.

I Rettiliani, provenienti dalla costellazione del Drago, sono esseri di statura imponente (dai 2 metri ai 2 metri e 80).

Sono creature guerriere che, grazie alla loro superiore tecnologia, riescono a sottomettere le popolazioni di ogni pianeta.

C’è chi teme che i Rettiliani possano essere una vera e propria minaccia per gli umani, che utilizzerebbero come cibo.

Nelle pagine di questo sito si è parlato di loro in sede di recensione del volume “Figli di Matrix” di David Icke. Ricordiamo che secondo il parere dell’autore queste entità opererebbero a stretto contatto con i vertici del potere terrestre.

admin
Latest posts by admin (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *