Dopo la religione e la scienza, abbiamo un nuovo punto di vista sulla storia universale… quello di Dio! Beato Diario, sebbene abbia come protagonista principale Dio, non vuole avere nulla a che fare con temi religiosi, né tantomeno criticare o dare un parere proprio su questo dibattito. Vuole solamente e semplicemente essere un fumetto umoristico, che da un tono allegro e ironico alle vicende umane tratte dalla Bibbia e dalla storia, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Le vicende di questo fumetto narrano della storia della terra e dell’uomo, visti dal loro Creatore. Il tutto verrà fatto come se fosse un diario, il memoriale personale del Signore. Si capiranno i retroscena oppure cosa accadde veramente in famosi episodi, come la creazione dell’uomo, l’arca di Noè, Davide e Golia, il medioevo… La storia, seguirà la continuità cronologica degli eventi biblici e storici. Quindi avrà tutto inizio dalla creazione biblica, passando poi agli albori della storia umana con i primitivi, per poi tornare ai racconti della bibbia di Caino e Abele, del diluvio universale e della torre di Babele. A questo punto torneremo alla storia vedendo la nascita della prima civiltà egizia, e così via scorrendo. Per permetterci questo innanzitutto è stato fatto un approfondimento sulla datazione dei vari episodi così da poterli susseguire con una cronologia credibile.

La cosa che risulta ovviamente evidente di questi passaggi è la posizione antitetica tra i racconti della bibbia e i fatti storici, nelle prime tavole del fumetto tra l’evoluzionismo e il creazionismo, oppure più avanti con la comparsa di altre divinità. Fin dalle prime tavole si capisce che il “nostro” Dio si ritroverà spesso a subire le conseguenze di quanto fatto da altri, anche se molte volte ci mette inconsapevolmente del suo. In pratica avremo a che fare con un Signore bonaccione (seppur facile all’ira, anche se col tempo sta migliorando), che indugia sui vizi di gola, un po’ pigro e che si prende i meriti del lavoro degli altri (soprattutto quello del suo braccio destro l’arcangelo Michele).

Andrea Elmetti (sceneggiatore): 33 anni, dopo il diploma di Maturità scientifica, frequenta la Scuola del Fumetto di Milano. Finito il corso triennale della Scuola, oltre a qualche lezione di sceneggiatura presso scuole pubbliche, lavora per un progetto di un fumetto sulle energie rinnovabili per l’azienda Relight.

Massimiliano Mentuccia (disegnatore): 30 anni, conseguito il Diploma di Grafico Pubblicitario, s’iscrive alla Scuola del Fumetto di Milano. Al termine del corso triennale, lavora come illustratore e character designer (sia per materiali cartacei che per pagine web) per svariate agenzie di grafica (trai i quali progetti per Bridgestone, Sky, GUM) e editori di testi scolastici. Partecipa come fumettista al progetto di Relight.

Enrico Ruocco
Latest posts by Enrico Ruocco (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *