01

Dreamworks Animation e il regista di Madagascar vi invitano a conoscere il più insolito dei bambini. Il protagonista del nuovo film della Dreamworks “Baby Boss”, porta sempre il vestito e ha la voce e l’ironia di Alec Baldwin. Baby Boss è la divertentissima storia di una famiglia che si trova a dare il benvenuto al piccolo nuovo arrivato, il tutto raccontato dal punto di vista di un delizioso e inaffidabile narratore: un divertente e fantasioso bambino di 7 anni di nome Tim. Il nuovo film Dreamworks Baby Boss vi insegnerà l’importanza della famiglia in modo impertinente e indimenticabile in questa imperdibile commedia per ogni età. Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 31 marzo 2017, mentre in Italia è uscito nelle sale il 20 aprile dello stesso anno.

La vita di Tim, un ragazzino di 7 anni, è perfetta più che mai, grazie alla sua fantasia e alla totale attenzione dei suoi genitori che giocano sempre insieme a lui. Tutto cambia quando un giorno da un taxi esce un neonato che la famiglia di Tim adotterà. Il bambino ruba progressivamente tutte le attenzioni dei genitori, però Tim si accorge che il neonato è strano, decide di spiarlo e scopre che sa parlare ed è molto intelligente,e che è un boss con una missione da compiere. Esso parla con Tim e gli spiega che i suoi genitori avranno sempre meno tempo per lui fino a dimenticarlo e a rimpiazzarlo col piccolo boss, essendo più piccolo ed avendo bisogno di più attenzioni. Tim decide quindi di registrare il bambino per smascherarlo, e riferirlo ai suoi però non riesce nel suo intento e viene messo in castigo perché i genitori pensano che voglia fargli del male. Il boss raggiunge Tim in camera e gli dice che lui deve completare la sua missione così potrà andarsene da casa e Tim potrà riavere le attenzioni dei genitori, quindi propone al ragazzino di fare finta di andare d’accordo per liberarlo dal castigo. I genitori assolvono la sua punizione e quindi il piccolo boss spiega da dove viene, e la sua missione. Il boss proviene da una macchina universale della Agenzia Baby Corp dove tutti i bambini vengono controllati, e in base ad un test viene deciso se spedirli ad una famiglia o in “direzione”.Il boss viene spedito proprio li e viene educato ad essere un uomo e non un bambino. Spiega che da tempo gli animali domestici, e soprattutto i cani stanno sostituendo i neonati e il suo compito è scoprire il nuovo prodotto dell’agenzia “Puppy”, un agenzia che produce nuovi animali, dove lavorano anche i genitori di Tim. Nel caso di riuscita il bambino può lasciare la famiglia di Tim e prendere un posto d’onore nella sua agenzia, nel caso fallisse verrebbe licenziato e privato della pozione (un particolare tipo di latte, dato a tutti i bambini in direzione) che lo rende eternamente neonato pur avendo una mente adulta. I due arrivano con i genitori alla sede della Puppy e si infiltrano nella zona segreta trovando il fascicolo del nuovo prodotto scoprendo poi che era un imboscata. I due vengono catturati dal mentore del piccolo boss, Francis. Egli era un neonato della direzione, al vertice dell’agenzia, però la sua pozione che lo rendeva neonato a vita smise di funzionare e quindi venne licenziato, reso normale e spedito ad una famiglia. Adesso vuole vendicarsi dell’agenzia dei bambini mettendo sul mercato il “semprecucciolo” cioè un cane che rimane cucciolo a vita e che sostituirà i neonati per sempre. Per mantenere il segreto il direttore dell’agenzia manda il suo scagnozzo a fargli da babysitter mentre i genitori di Tim vanno a Las Vegas con Francis per l’annuncio del nuovo prodotto. I due riescono sbarazzarsi dell’uomo e raggiungono l’aeroporto, ma non riescono a raggiungere in tempo l’aereo, che decolla. Tim incolpa il boss di aver perso tempo per lui e si separano. Però più tardi il boss ritorna e decide di perdonare Tim per raggiungere Las Vegas e completare la missione. Il direttore annuncia il suo nuovo prodotto e la folla ne va subito pazza, ma vengono fermati da Tim e il boss che fanno fuori il “babysitter” e inseguono il direttore che si prepara a far lanciare il missile del suo prodotto con dentro tutti i cuccioli resi eterni dal latte che Francis ha rubato al boss, ma viene fermato e lanciato nella pozione ridiventando neonato, il razzo però sta per partire con il boss dentro che è riuscito a far uscire i cuccioli. Il boss privato della sua pozione(che deve assumere alcune volte durante il giorno per preservare la sua forma) sta per ritornare di nuovo normale però Tim riesce a salvarlo. I due, completata la missione si separano di nuovo ognuno per la propria strada, Tim riavrà le attenzioni dei genitori e il boss avrà il posto d’onore, però il boss che sente la mancanza del ragazzino, riceve una lettera da Tim dove dice che gli vuole bene e decide di autospedirsi nel tubo della famiglia licenziandosi e tornando così da Tim. I due crescono felici e Tim racconta la sua storia alla propria figlia che è in attesa della sua sorellina, notando nella sala dei bambini che anche la piccola è una boss dell’agenzia.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet e finalista di Italia's Got Talent 2019, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati.Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Gianluca Falletta

Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *