Grazie a Ubisoft e Fondazione Vigamus avrete la possibilità di provare in anteprima il nuovo Assassin’s Creed Odyssey i prossimi 22 e 23 Settembre 2018! Due giorni interi nei quali il Vigamus (via Sabotino 4, Roma) rimarrà aperto gratuitamente dalle 10.00 alle 20.00 per dare la possibilità di giocare e partecipare alle attività della giornata, in compagnia di appassionati, cosplayer, youtuber e star player, grazie alla collaborazione di Assassin’s Collection, Indovinox e Assassin’s Creed Cosplay Italia.

Assassin’s Creed: Odyssey è ambientato nell’antica Grecia durante la guerra del Peloponneso e racconta la storia immaginaria di eventi reali. Il giocatore assume il ruolo di un guerriero spartano esiliato da bambino di nome Alexios o Kassandra (a seconda del personaggio scelto per l’esperienza di gioco) che lotta per difendere il popolo, ed è un discendente del re spartano Leonida I. La mappa di gioco è composta da dei colori più accesi rispetto ai precedenti capitoli che mettono in evidenza una fedele ricostruzione della macchia mediterranea. Essendo ambientato 400 anni prima è quindi prequel del precedente capitolo Assassin’s Creed: Origins. Per questo motivo non saranno presenti gli Assassini come li conosciamo, ma verranno narrate vicende ancora precedenti alla nascita della Confraternita, maggiormente concentrate sugli Isu.

Al di fuori delle missioni, i giocatori possono vagare liberamente per l’ambiente open world a piedi, a cavallo o in barca per esplorare luoghi, completare missioni secondarie facoltative e sbloccare armi ed equipaggiamento. Il motore di gioco, così come le meccaniche di movimento e di combattimento sono le stesse del suo predecessore Assassin’s Creed: Origins, rifinite e migliorate per il nuovo capitolo, in quanto i due sono stati sviluppati parallelamente.Questo capitolo è stato definito dai creatori come il “secondo passo della trasformazione del brand in un vero e proprio gioco di ruolo in stile Gdr”, simbolo della volontà dei creatori in una modifica della classica formula del brand, cosa che ha fatto storcere il naso a diversi fan della saga, mentre è stata apprezzata molto da altri. Odyssey infatti oltre a migliorare ed incrementare le meccaniche ruolistiche già implementate in Origins, quali il crafting e le abilità del personaggio, sarà il primo capitolo della storia della saga a fornire al giocatore dei dialoghi a scelta multipla i quali, progredendo nell’avventura, potrebbero cambiare la storia del personaggio. Altra interessante novità, è la presenza fra le opzioni di dialogo di alcune presenti un “simbolo” analogo al tono o all’intenzione del proprio personaggio. Fra queste, vi saranno anche quelle inerenti alle storie romantiche, che sarà possibile intraprendere con alcuni personaggi del gioco. Oltre a ciò, per la prima volta il giocatore potrà, appunto, scegliere il proprio personaggio all’inizio della storia, nonostante siano due differenti versioni dello stesso, perciò gli eventi narrati saranno esattamente gli stessi indipendentemente dalla versione scelta inizialmente, ma prenderanno una loro unica forma in base alle scelte fatte dal giocatore durante il gioco. Altre novità sono il ritorno delle battaglie navali, già presenti in qualche capitolo, stavolta nello stesso stile di Origins, l’introduzione di vere e proprie battaglie dove dovremmo condurre alla vittoria il nostro esercito uccidendo i comandanti nemici, e l’assenza della caratteristica lama celata, il quale ruolo sarà qui sostituito da un artefatto degli Isu, ovvero la punta dell’antica Lancia di Leonida.

Partecipate numerosi anche in cosplay per vincere fantastici premi! Seguite la pagina ufficiale per conoscere il programma dettagliato dell’evento: facebook.com/events/312856085965623

Vigamus, Il Museo del Videogioco di Roma, è il primo Museo italiano interamente dedicato al Videogioco. Il Museo è gestito da Fondazione Vigamus, Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo, impegnato nella preservazione, la ricerca e la divulgazione dei beni fisici e digitali legati allo strumento d’espressione digitale. Obiettivo di Fondazione Vigamus è promuovere e diffondere la consapevolezza del portato culturale del videogioco in Italia, Paese caratterizzato da un vasto pubblico di giocatori. Il videogioco si va così ad inserire nella struttura del patrimonio storico-artistico del Bel Paese, il cui primato nel mondo è assolutamente indiscutibile. L’innovazione culturale, più che quella tecnologica, rappresenta il fondamento per la nascita di una vera cultura del videogioco, artefatto che merita di essere conosciuto e studiato, e prima di tutto, preservato.

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, presidente di Satyrnet e finalista di Italia's Got Talent 2019, è considerato "il papà del Cosplay Italiano". Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 15 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Il portale www.satyrnet.it e la sua vastassima community online sono tutt'ora uno dei punti di riferimento per gli appassionati.Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ora collabora con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events, una delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha participato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World e Luneur Park cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico.
Gianluca Falletta

Latest posts by Gianluca Falletta (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *