Durante il prossimo Comicon (Napoli, Mostra D’Oltremare, 25/28 Aprile), Shockdom presenterà il prototipo di un nuovo sistema di lettura dei fumetti: attraverso l’uso di occhiali per realtà aumentata Epson Moverio BT-300, gli utenti potranno sperimentare la fruizione di comics senza supporto manuale, sfogliando le pagine virtualmente.

Leggere il futuro è il nostro pay-off” dice Lucio Staiano, Fondatore e Responsabile di Shockdom

“Che vuol dire scoprire talenti e valorizzarli, ma anche sperimentare le nuove strade che la tecnologia ci offre. In Italia siamo sinonimi di innovazione nell’editoria e siamo spesso stati noi a mostrare o addirittura creare i nuovi percorsi del fumetto, iniziando nel 2000 con i primi veri webcomics, nel 2004 integrando per la prima volta webcomics e carta, nel 2007 creando la prima piattaforma di blog per fumetti, facendo i primi fumetti su cellulare nel 2004 con MyTv, i primi fumetti in realtà virtuale nel 2015 con SmartComix e Oniride”

L’utente, indossando gli smartglass, vedrà di fronte a sé il fumetto da leggere e potrà zoommare le pagine, sfogliarle muovendo le mani in aria proprio come se stesse sfogliando un libro cartaceo.

“D’accordo con Lucio Staiano, da anni diciamo che i fumetti in futuro si leggeranno in un numero di modi che non possiamo neanche immaginare” aggiunge Gianluca Caputo, responsabile della sezione di Ricerca e Sviluppo di Shockdom “Carta, web, realtà virtuale, realtà aumentata, console videogiochi, piattaforme streaming dedicate o mixate con altri mezzi espressivi, eye tracking, sono solo alcune delle cose che vengono in mente. Per quanto riguarda la realtà aumentata, immaginate di essere in metro e poter leggere senza dover tenere in mano tablet o libri, semplicemente azionando tutto con lo sguardo o con un gesto della mano!”

L’appuntamento è per il 28 Aprile ore 11.00, nella sala De Matteo, durante il Comicon per la presentazione ufficiale, ma già nei giorni precedenti utenti e giornalisti potranno provare gli AR Shockdom Comics allo stand della casa editrice.

Shockdom è la casa editrice fondata nel 2000 da Lucio Staiano. Ha da sempre a propria mission nel futuro. Futuro inteso come giovani talenti da scoprire e valorizzare, futuro come innovazione. Primi in Italia a realizzare webcomics, fumetti su cellulari e in realtà virtuale, primi a integrare editoria tradizionale e internet nel 2004, dalla Rete ha sempre attinto per lanciare autori come Sio, eriadan, Bigio, Stefano Antonucci, Daniele Fabbri, Giulio e Marco Rincione, Jessica Cioffi, Angela Vianello, Mattia Labadessa, Fraffrog e RichardHTT, Dado, Alessandra Patané e molti altri, è oggi anche una delle case editrici leader nel mercato del fumetto cartaceo, oltre che digitale.

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI.Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.
Enrico Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *