Come disse un saggio cinese “stiamo vivendo tempi interessanti”, ora non chiedetemi chi era questo saggio, conosco solo la citazione, però saprei dirvi di quali tempi sto parlando, parlo dell’era dei cinecomics, oramai di fatto i film tratti da serie a fumetti stanno spopolando e dilagando in tutto il mondo, vi sono titoli di vario genere tratti da varie case editrici, però esattamente quando sono nati i primi cinecomics? Molti pensano dall’uscita del primo film di Superman con Christopher Reeve nei panni dell’Uomo d’Acciao e Gene Hackman nei panni dell’arcinemico Lex Luthor, oppure il primo film di Hulk con Lou Ferrigno, però se scaviamo ancora più indietro, cosa che io ho fatto per tutti voi lettori, c’è stato un altro periodo d’oro dei cinecomics, anche se all’epoca non venivano definiti in questa maniera: sto parlando del periodo tra gli anni 40 e gli anni 50/60, in quel periodo ci fu un vero “boom” per quel genere di film o di serial o minifilm, infatti furono realizzate pellicole su personaggi noti come Superman, Flash Gordon e Tarzan e Zorro, questi ultimi due all’epoca erano famosissimi eroi sia nei libri che in serie a fumetti dedicati.

Tutta questa premessa, serviva per introdurre un supereroe, diverso dai soliti, che non ci saremmo mai immaginati che ne avrebbero fatto un film, “The Adventure of Captain Marvel”, film del 1941 della Republic Pictures della durata di più di 200 minuti, serializzato in 12 episodi e trasmesso nei cinema, in quanto la televisione non era altamente diffusa come oggi e nelle case erano alquanto rare, mentre invece i cinema all’epoca erano molto più frequentati, infatti spesso chi andava al cinema in quel periodo, riusciva a vedere con lo stesso biglietto più di un film, infatti “The Adventures of Captain Marvel” era sì un film completo, ma era stato diviso in episodi e quell’episodio veniva trasmesso al cinema per tutta la durata della settimana e con un finale aperto in ogni fine episodio, così che lo spettatore era spinto ad andare al cinema la settimana seguente per poter vederne la continuazione e di conseguenza anche la fine.

Questo film è basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Captain Marvel della Fawcett Comics creato da C.C. Beck e Bill Parker. Il film ricalca le avventure di Billy Batson, un giovanotto che grazie al mago Shazam, ottiene il potere di trasformarsi nel super eroe Captain Marvel, così grazie ai suoi poteri derivategli dalla magia, combatte il crimine e il male sotto forma del misterioso Scorpion e della sua banda, in nome della giustizia e della libertà.

Purtroppo questo film, per quanto ne so io dalle ricerche che ho fatto, non è mai stato trasmesso in Italia e mai stato editato sia nel formato VHS o DVD almeno nel nostro paese, ed è un vero peccato, perché nonostante sia datato e gli effetti speciali utilizzati in confronto a oggi siano molto, perdonatemi l’espressione, “primitivi”, secondo me come tutti i film dell’epoca, erano ricchi di azione, divertimento e teatralità. Un vero peccato.

 

Marco Giovanni Lupani

grande appassionato di cinema di fantascienza, fantasy, horror e Trash. Interessato anche ai fumetti di ogni genere dai comics ai manga a quelli d'autore. Cosplayer della vecchia guardia dagli anni 90
intrigato da ogni cosa che possa stimolare la sua curiosità
Marco Giovanni Lupani

Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *