Satyrnet.it

Quando c’era Marnie – When Marnie Was There

Quando c’era Marnie – When Marnie Was There (Omoide no Marnie) è un lungometraggio animato dello Studio Ghibli del 2014, diretto da Hiromasa Yonebayashi, e basato sul romanzo Quando c’era Marnie di Joan G. Robinson. È l’ultimo film dello Studio prima dell’annuncio di una temporanea chiusura, causata soprattutto dagli scarsi incassi del film di Isao Takahata La storia della Principessa Splendente e dal ritiro dalle attività cinematografiche di Hayao Miyazaki, avvenuto un anno prima. È stato candidato ai Premi Oscar 2016 come miglior film d’animazione.

Anna, dodicenne orfana, timida e introversa, vive a Sapporo, in Giappone, insieme ai genitori adottivi, i quali, in seguito a un grave attacco d’asma avuto a scuola dalla ragazza, decidono di mandarla a trascorrere le vacanze estive da Kiyomasa e Setsu Oiwa, una coppia di parenti, nella città balneare di Kushiro, dove Anna potrà respirare l’aria salubre del mare. Giunta a Kushiro, Anna, girovagando solitaria, si imbatte in una grande villa apparentemente disabitata, e incontra una bella e misteriosa ragazza dai lunghi e biondi capelli di nome Marnie, che vive nella villa. Anna e Marnie stringono subito una profonda ma segreta amicizia, e Anna, mentre vede che la villa sembra abbandonata di giorno ma pare rianimarsi di notte, si rende conto di non riuscire a liberarsi dalla sensazione che Marnie e la villa abbiano qualcosa di stranamente familiari.

Hiromasa Yonebayashi, nato nel 1973 nella Prefettura di Ishikawa, in Giappone, ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Kanazawa. Nel 1996 è entrato a fra parte dello Studio Ghibli, dove ha lavorato come animatore sui lungometraggi di Hayao Miyazaki La Città Incantata (Sen To Chihiro no Kamikakushi, 2001), Il Castello Errante di Howl (Hauru no Ugoku Shiro, 2004), Ponyo sulla Scogliera (Gake no ee no Ponyo, 2008), Si alza il Vento (Kaze Tachinu, 2013). Nel 2010 ha diretto il suo primo lungometraggio d’animazione, Arrietty – Il Mondo Segreto sotto il pavimento (Kari-gurashi no Arietti), scritto da Hayao Miyazaki e Keiko Niwa.

Enrico Ruocco

Enrico Ruocco

Figlio della GOLDRAKE generation, l’amore che avevo da bambino per il fumetto è stato prima stritolato dall’invasione degli ANIME, poi dall’avvento dei Blockbuster e annientato completamente dai giochi prima per PC e poi per CONSOLE.
In seguito con l’arrivo del nuovo millennio, il tanto temuto millennium bug , ha fatto riaffiorare in me una passione sopita soprattutto grazie ad INTERNET.
Era il 2000 quando finalmente in Italia internet diventava sempre più commerciale, ed io decisi di iniziare la mia avventura sul web creando il mio sito TUTTOCARTONI. Sito nato da una piccola ricerca fatta fra quello che “tirava” sul web e le mie passioni. Sappiamo bene cosa tira di più sul web … sinceramente non lo ritenni adatto a me, poi c’era lo sport, altra mia passione ma campo altamente minato. Infine c’erano i cartoon e i fumetti…beh qua mi sentivo preparato e soprattutto pensavo di trovare un mondo PACIFICO…
Man mano che passava il tempo l’interesse si spostava sempre più verso il fumetto, ed oggi, nel 2017, guardandomi indietro e senza vantarmi troppo posso considerarmi un blogger affermato e conosciuto, uno dei padri degli eventi salernitani dedicati al mondo del fumetto ma soprattutto lettore di COMICS di ogni genere.

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti