Satyrnet.it

Idol Italiane: Valentina Dorigatti in arte Masayume Berry

Inizia il viaggio di Satyrnet attraverso delle Idol Italiane. Oggi vi presentiamo il talento di Masayume Berry (spesso chiamata semplicemente Berry), nome d’arte di Valentina Dorigatti, una talentuosa idol, vtuber e cosplayer italiana della provincia di Milano. Da sempre appassionata del fantastico e della cultura giapponese, inizia a fare cosplay nel 2008 e debutta come idol nel 2015. È attualmente parte di un duo chiamato Blooming! e dal 2019 inizia la sua carriera solista. Nel 2019 ha fondato la community NIIA (New Italian Idols Alliance), che unisce idol e aspiranti idol da tutta Italia per creare una rete di collaborazione e promozione. Nel 2020 pubblica il suo primo brano originale, “Not the Best!”.

Valentina inizia ad utilizzare il nome “Masayume” (sogno che diventa realtà) sulle piattaforme forumfree e forumcommunity, ma essendo un nickname comune ci sono diversi utenti con lo stesso nome. Così decide di aggiungere qualcosa in più, che possa rappresentarla, e la scelta ricade su “Berry” perché, come dice lei, “Le bacche sono carine!”.

 

Fin da piccola, Valentina ha sempre avuto una passione per la musica e per lo spettacolo, in particolare per la recitazione e il canto, anche se, a detta di sua madre, da piccola era stonata. Questo però non l’ha mai fermata da avere sempre ruoli di rilievo negli spettacoli che venivano organizzati a scuola. Inizia ad appassionarsi alla musica giapponese dalle scuole medie e scopre il mondo idol qualche anno dopo grazie al franchise “The Idolm@ster”. 

Dal 2010, dopo essersi appassionata al mondo idol, inizia a pubblicare sul web delle cover di ballo e canto ispirate alle sue idol preferite, questo la porta a conoscere altre ragazze appassionate del settore e partecipare ad alcune collaborazioni. Poco dopo, con alcune amiche conosciute su internet, entra a far parte del suo primo gruppo idol, che però non uscì mai dalla sala prove. Negli anni successivi si dedica principalmente al cosplay e inizia a realizzare da sola parte dei suoi costumi. Partecipa a dei contest cosplay cercando di esibirsi nei panni delle sue idol preferite, ma soffrendo di una forte ansia spesso non riesce a portare a termine le esibizioni e per un po’ mette da parte il sogno di fare la idol.

Nel 2015 incontra nuovamente una delle ragazze con cui aveva collaborato anni prima e quest’ultima le chiede di esibirsi di nuovo con lei e altre ragazze come idol. Berry, che non ha mai veramente abbandonato la sua passione e che spera che condividere il palco con qualcuno possa aiutarla a superare la sua ansia, accetta l’offerta e nel Settembre del 2015 debuttano come Eien Dolls alla Fumettopoli di Milano. Le Eien Dolls si sciolgono poco dopo, a causa del trasferimento di alcuni membri, così Berry e Hiyoko, altro membro del gruppo, decidono di ricominciare da capo come duo con il nome di Blooming! e riescono ad esibirsi a diversi eventi sia grandi che piccoli (come ad esempio Monster of Dolls, Comics sul Serio, Japan Night, iComix, ecc.). Nel 2019 le Blooming! incontrano Ocean Tsuki, che da loro fan diventa loro amica ed esprime loro il suo desiderio di diventare anche lei una idol. Così, nel Febbraio del 2019, Berry propone alle sue amiche l’idea di contattare gli eventi utilizzando una mail in comune: quella che poi diventò la NIIA, New Italian Idols Alliance.

Nel settembre del 2019 Masayume Berry decide che è il momento di provare anche da solista e apre il suo canale Youtube, visto che aveva chiuso quello vecchio in cui pubblicava le cover durante le scuole superiori dopo alcuni atti di bullismo. Poco dopo inizia a lavorare al suo primo brano originale, che pianifica di far debuttare dal vivo alla fiera locale del suo paese (Garben Fantasy) nel 2020, ma la pandemia da COVID 19 cambia un po’ le carte in tavola e a Marzo 2020 Masayume Berry pubblica sul suo canale youtube la prima bozza del suo singolo di debutto “Not the BEST!”.

“Not the Best!” viene rilasciata ufficialmente sugli store il 25 Luglio 2020 e, nel corso del 2021, Masayume Berry pubblica diversi brani originali, di cui si occupa sempre della scrittura dei testi, in Italiano e in Giapponese sul suo canale Youtube e sul suo profilo BandCamp, facendo un crowdfunding per finanziare la loro pubblicazione sugli store nell’anno successivo. Nel luglio del 2021 debutta anche come Vtuber, utilizzando un avatar 2D disegnato da lei con sembianze simili alle sue e in aggiunta orecchie, denti e coda da castoro (ufficialmente un “castoro mannaro”). Questo perché il suo compagno spesso la paragona affettuosamente a quell’animale. Nel 2022 ha in programma di rilasciare sugli store i brani pubblicati precedentemente in versione revisionata e nuovi brani che sono attualmente in lavorazione.

Le Eien Dolls al loro debutto a Fumettopoli, 2015

Masayume Berry non ha una netta separazione tra la sua identità come idol e la sua vita reale e spesso nelle sue live su Twitch racconta cosa le succede o si sfoga se ha problemi sul lavoro o altre questioni personali. Come idol le piace esplorare diversi generi musicali e stili, ma la sua estetica è principalmente legata alle fragole, scelta fatta dopo aver aggiunto la parola “berry” al suo nome d’arte, che inserisce sempre nei suoi costumi fatti a mano. Dopo il debutto come vtuber anche il “castoro” è diventato una parte importante della sua estetica. Il suo colore tematico è il rosso, che oltre ad essere il colore delle fragole è anche il colore del suo personaggio preferito di The Idol@ster, Haruka Amami, a cui si ispira principalmente.

Masayume Berry si ispira principalmente alle idol degli anime, ma ha anche dei modelli reali a cui fa riferimento. Uno di questi sono le Chubbiness, purtroppo non più in attività, un gruppo idol prodotto dal comico e cantante Pikotaro, che aveva come tematica principale il fatto di essere “cicciottelle” ma in salute. Ha come mascotte un castoro fragoloso chiamato Strawbeaver, che ha un ruolo importante nel suo background da vtuber e nella storia di come è diventata un “castoro mannaro”.

 

Le Blooming! a Monster of Dolls, 2019

Masayume Berry ha sempre ricevuto numerose critiche per questo suo desiderio di essere una idol, spesso considerato infantile. Il termine idol storicamente identifica un artista giovane che si sta formando per entrare nel mondo dello spettacolo e di solito il pubblico segue il percorso dell’artista e fa il tifo per lui dagli inizi fino al raggiungimento del successo. In origine il termine idol portava con sé molti vincoli derivanti dalla cultura giapponese, poiché un artista per definirsi idol doveva rispettare determinati canoni e regole (astensione da relazioni romantiche, dagli alcolici, ecc). Questa cosa non è stata mantenuta nell’ambiente idol fuori dal Giappone (e anche in Giappone negli ultimi anni ci sono diverse realtà che stanno andando contro questa cosa), quindi anche in Italia chi si definisce idol solitamente non sottostà alle regole rigide e spesso arretrate che sono legate al concetto di idol più classico. Questa cosa purtroppo genera parecchia diffidenza da parte di alcuni fan italiani (ma in generale occidentali) delle idol giapponesi, che sostengono che le idol italiane non sono vere idol e che non dovrebbero definirsi tali. 

Poco dopo il debutto delle Eien Dolls (2015) dei ragazzi si sono presentati sulla loro pagina facebook insultando le ragazze e dicendo che facevano schifo e che dovevano “ammazzarsi”. Negli anni successivi sono continuati ad arrivare saltuariamente insulti da fan delle “vere idol” indignati, anche dopo la fondazione della NIIA. Addirittura sono arrivati messaggi agli account social NIIA, che sono gestiti principalmente da Berry, dicendo che le fiere italiane non dovrebbero dare spazio e spendere soldi per le idol italiane e che dovrebbero usare quei soldi per le vere idol giapponesi.

Per approfondire il talento di Valentina Masayume Berry vi invitiamo a visitare i suoi profili ufficiali:  Carrd, Youtube, Twitch, Ko-Fi, Instagram, Twitter, Facebook, BandCamp e Spotify.

 

Discografia

  • Not the BEST! (2020)

Lyrics & Mix: Masayume BERRY

Linguistic Revision: Raphaelle Chronobell

Music: Pure Smile

  • Ajisai no Kokoro (2021)

Lyrics & Mix: Masayume BERRY

Linguistic Revision: Raphaelle Chronobell,Ocean Tsuki

Music: 問題society

  • Foodie! LEVEL UP! (2021)

Lyrics, Music & Mix: Masayume BERRY

  • BERRY SCARY NIGHT (2021)

Lyrics: Masayume BERRY

Linguistic Revision: Raphaelle Chronobell

Music: ryjones

Mix: Amuzani the Great

Back Vocals: Amuzani the Great, Puchiko

  • DOKI DOKI CHRISTMAS (2021)

Lyricss: Masayume BERRY

Linguistic Revision: Raphaelle Chronobell

Music: taylorhcomposer (Taylor Harris)

Mix & Back Vocals: Amuzani the Great

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Invia il tuo articolo

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti