Dall’11 al 28 novembre al Teatro La Garbatella di Roma è di scena lo spettacolo Maria Antonietta l’ultima regina di Francia, scritto, diretto ed interpretato da Francesca Bruni dell’associazione culturale Pont d’Art Italia. Come suggerisce il titolo, si rivivrà la vita della sovrana travolta dalla Rivoluzione francese, dalla sua giovinezza alla tragica fine, con una grande cura dedicata a costumi e scenografie, per raccontare una donna che, se fosse vissuta oggi, sarebbe stata certamente una influencer, vista l’importanza che ebbe su moda e stile.

Il suo personaggio è anche attualissimo per quello che riguarda le fake news, visto che fu sommersa di calunnie scoperte più tardi come tali, e di recente sono venute fuori invece sue caratteristiche molto positive, come l’amore per i bambini tanto che ne adottò oltre ad averne di propri, l’attenzione all’igiene personale in un’epoca in cui non ci si lavava e l’affezione verso gli animali, tanto da considerare ignobile andare a caccia, prassi normale dei nobili e dei reali.

Francesca Bruni ha sempre sentito interesse per la figura di Maria Antonietta, sin da quando visitò Versailles giovanissima: del resto, è un’icona che periodicamente torna nell’immaginario, anche e soprattutto grazie alla cultura pop, a un film senz’altro come Marie Antoinette di Sofia Coppola, ma soprattutto grazie al mondo che si è creato intorno a La rosa di Versailles Lady Oscar, che dal Giappone ha invaso il mondo, creando molto interesse verso i protagonisti, reali e inventati, di quella pagina fondamentale della Storia europea.

Il sito ufficiale dello spettacolo contiene informazioni utili per biglietti e prenotazioni, mentre si può visitare il sito dell’associazione Pont d’Art Italia per essere aggiornati sulle altre iniziative.

Elena Romanello