Satyrnet.it

Menu

Un nuovo stop per “Guardiani della Galassia 3”?

Dopo l’annuncio di una “messa in pausa” di “Guardiani della Galassia 3” annunciato a Luglio da  Dave Bautista, (interprete di Drax), anche James Gunn, il regista dei primi due episodi licenziato da Disney, ha espresso nuovi  dubbi sul terzo capitolo della saga.

Già dopo la presentazione del secondo film, Gunn aveva espresso numerose perplessità sulla necessità di realizzare un terzo film. Poi, a causa di una serie di polemiche su “Guardiani della galassia II”  è stato licenziato ed allontanato definitivamente dal progetto. A fine luglio Dave Bautista ha spiegato che la produzione di  “Guardiani della Galassia 3” si sarebbe fermata almeno fino all’uscita di “Avengers 4″, per evitare possibili spoiler sulla conclusione di  ” Infinity War”

Durante l’estate però nuovi rumors sono usciti sul film, finché pochi giorni fa James Gunn ha nuovamente parlato della trama del film e del plot. Si è detto sicuro che il film vedrà la luce ma ha lasciato intendere che non sia chiara la direzione presa da Marvel. Infatti, se prima il progetto era affidato interamente a Gunn, ora sembra che la stessa non sappia bene come e con chi andare avanti.  Ricordiamo che il successo del prodotto, di per sé assai meno mainstream dei “Big Characters” Marvel, è in gran parte dovuto allo stile di Bunn.

Alcune voci di corridoio parlano di una possibile regista donna: si è parlato di Patty Jenkins, regista di Wonder Woman, ma adesso è al lavoro su Wonder Woman 1984, per conto di DC-Warner.

Quindi cosa succederà alla serie? Intanto aspettiamo Avengers 4, la cui produzione, come ci ha confermato quest’estate Dave Bautista, sta andando avanti velocemente e sarà in sala già a Maggio 2019.

Andrea De Benedetti

Categories:   Cinema & Tv

Comments

 

 

No, thanks!