Satyrnet.it

Un bene confiscato alla mafia diventa un’Escape Room

A Genova un bene confiscato alla mafia diventa un’Escape Room: il progetto enigMALAVITA, nato dall’idea di un gruppo di ragazzi genovesi, è protagonista di una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso. L’obiettivo è coinvolgere la cittadinanza su un tema delicato come la lotta alla mafia proponendo un’inedita esperienza di gioco. enigMALAVITA nasce dall’idea di un gruppo di ragazzi uniti dall’esperienza SCOUT del gruppo AGESCI Genova 13 ed è anche un omaggio a uno di loro, Stefano Matricardi, appassionato di giochi di logica e promotore di diversi progetti di cittadinanza attiva, mancato nel marzo 2020 a seguito di una malattia incurabile. 

Il progetto, protagonista di una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso – prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation, si propone di sensibilizzare i cittadini sul tema della lotta alla criminalità organizzata rendendo fruibili a tutti spazi confiscati alla mafia. Genova, infatti, conta molti edifici che sono stati sottratti a potenti famiglie malavitose, di cui la maggior parte si trovano proprio nei celebri carruggi, nel cuore della città.  Tra questi, è incluso anche quello in Vico Umiltà 4r, a due passi dalla Cattedrale: un piccolo seminterrato costituito da tre stanze e un bagno dove sorgerà l’Escape Room. “Il nostro intento è trasmettere a chi sceglierà questa esperienza la sensazione di aver vissuto in prima persona le dinamiche legate alla mafia, la consapevolezza del suo potente ruolo nel nostro territorio e soprattutto l’importanza che la lotta alle mafie ha avuto, ha e avrà per tutti noi” – dichiarano i promotori del progetto che, tramite la raccolta fondi, potrà trasformarsi da sogno in realtà.

Grazie alle donazioni, infatti, sarà possibile sostenere le spese di ristrutturazione dell’immobile, allestendo l’Escape Room e dando il via a un’esperienza di gioco consapevole e che possa coinvolgere l’intera comunità.

Per maggiori informazioni: produzionidalbasso.com/project/enigmalavita-da-bene-confiscato-a-escape-room/ 

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta

Gianluca Falletta, creatore di Satyrnet, noto per aver partecipato all'edizione 2019 di Italia's Got Talent, è considerato "il papà del Cosplay
Italiano".

Come una delle prime realtà che hanno promosso il fenomeno made in Japan, Satyrnet, in oltre 23 anni di attività ha creato, realizzato e prodotto alcune delle più importanti manifestazioni di settore. Satyrnet.it e la sua community sono dei punti di riferimento per gli appassionati. Gianluca Falletta ha partecipato alla produzione del Festival del Fumetto di Romics, RomaComics & Games, Gaming e Cartoon Days e ha collaboratoro con i principali festival italiani quali LuccaComics & Games, Milano Cartoomics, La Festa dell'Unicorno e Napoli Comicon.
Dopo "l'apprendistato" presso Filmmaster Events e la Direzione Creativa di Next Group, due delle più importanti agenzie di eventi al mondo, Gianluca si occupa di creare ride e parchi di divertimento a livello internazionale e ha partecipato allo start-up dei nuovissimi parchi italiani Cinecittà World, Luneur Park e LunaFarm cercando di unire i concetti di narrazione, creatività con l'esigenza di offrire entertainment per il pubblico, lavorando come freelance per le più importanti aziende entertainment globali.
Per info e contatti
gianlucafalletta.com

Aggiungi commento

Nerd Artists Collective

La nostra pagina facebook

Iscriviti alla Newsletter

Sostienici

Seguici

Facebook Page
Instagram

Iscriviti